Sports

Udinese-Napoli1-2: gli azzurri si rilanciano in chiave Champions

loading...

Udine, 10 Gennaio – Il Napoli di Gattuso ritrova il sorriso, conquistando tre punti importanti per l’alta classifica, grazie a una capocciata di Bakayoko al 90′ dopo una sfida giocata a viso aperto in cui l’Udinese ha sprecato numerosi contropiede che potevano diventare letali. Gli azzurri, dunque, si rilanciano in chiave Champions, anche grazie al pareggio tra Roma e Inter, mentre i friulani si devono guardare preoccupati alle spalle.

Il Napoli ha trovato il vantaggio su rigore: Lozano viene steso da Bonifazi e il Var salva Pasqua che non si era accorto del tocco falloso. Insigne dal dischetto, con tanto di saltello prima del calcio, infila all’incrocio, raggiungendo Careca al settimo posto della classifica all time dei marcatori azzurri, con 73 reti.

Ci vuole così un vero e proprio suicidio della difesa partenopea per trovare il pareggio. Rrahmani serve un retropassaggio debolissimo verso Meret, si infila Lasagna che dribbla il portiere e insacca la terza rete nelle ultime quattro gare contro il Napoli.

All’ultimo minuto regolamentare, cross al centro dell’area e Bakayoko insacca dopo che la sfera ha colpito il palo. Ennesima rete su sviluppo di calcio da fermo e tre punti fondamentali per il futuro del Napoli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.