Comuni

Uccelli appartenenti a specie protette sequestrate a Pozzuoli

Verdi: “Ottimo lavoro di Fiamme Gialle e Guardie Zoofile. Spesso traffici senza scrupoli dietro queste realtà”

 

Napoli, 10 Maggio – “Esprimiamo soddisfazione per l’ottimo lavoro della Guardia di Finanza e delle Guardie Zoofile che nella giornata di giovedì hanno sequestrato circa 240 uccelli appartenenti a specie protette in un locale a Pozzuoli. I volatili erano detenuti in condizioni di abbandono. L’operazione riporta in primo piano il problema degli animali appartenenti a specie protette che vengono importati in maniera illegale e che spesso vengono detenuti in condizioni non compatibili con le loro caratteristiche”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il vicesindaco di Pozzuoli Fiorella Zabatta. “Auspichiamo che il proprietario del locale sia punito severamente dalla legge. Non deve esserci alcun tipo di accondiscendenza nei confronti di chi maltratta gli animali. Spesso e volentieri, dietro queste realtà, non ci sono amanti della natura o appassionati ma delle persone senza scrupoli che trafficano esemplari appartenenti a specie protette con l’obiettivo di rivenderli in maniera del tutto illegale”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa