Politica

Trasporti, Di Scala (FI):”Su riattivazione navetta calata San Marco-Beverello auspico confronto sereno”

Napoli, 18 Gen. – “Se, interpretando il comune sentire dei primi cittadini isolani, ho chiesto le audizioni è perché sono convinta che le ragioni delle migliaia di passeggeri isolani che quotidianamente transitano nel porto di Napoli possono trovare cittadinanza attraverso il dialogo e il confronto costruttivo tra tutte le istituzioni, nessuna esclusa”. Lo afferma la consigliera regionale campana di Forza Italia, Maria Grazia Di Scala, Consigliere Segretario della III e della IV Commissione (rispettivamente Turismo e Trasporti) che il 25 gennaio prossimo, in sede congiunta, terranno un’audizione con i sindaci delle isole del Golfo, il sindaco di Napoli e i rappresentanti delle compagnie di navigazione sulla sospensione del servizio navetta che nel Porto di Napoli collega il Molo di Calata San Marco con il Molo Beverello.

“Naturalmente – aggiunge la consigliera Di Scala – confido che la successiva audizione che terremo con i rappresentanti dell’Autorità Portuale di Napoli possa essere davvero proficua e che dunque non si renda necessaria nessuna manifestazione di protesta, men che meno plateale”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa