Politica

Terremoto, De Siano (FI): “Conte chiarisca frase su interconnessione DDL corruzione e decreto Ischia”

Napoli, 6 Settembre – “Il Presidente Conte spieghi che vuol dire quando afferma che bisogna notare l’interconnessione tra il Ddl anticorruzione che sarà approvato oggi e il decreto sul sisma di Ischia della prossima settimana. Infatti, messa così come la leggiamo sulle agenzie di stampa ci sembra una dichiarazione alquanto offensiva per l’isola, per i suoi amministratori e per chi sarà chiamato a rimuovere le macerie e a ricostruire Casamicciola, Lacco Ameno e Forio”. 

Lo afferma il senatore e Coordinatore regionale campano di Forza Italia Domenico De Siano per il quale “una dichiarazione del genere, ad un anno dal sisma, somiglia tanto a quelle della sindaca Raggi che non voleva le olimpiadi a Roma perché qualcuno sicuramente ne avrebbe approfittato”.  “Non chiediamo le scuse da chi oggi è finalmente venuto ad annunciare ciò che stiamo chiedendo da più di un anno, ma poiché le parole hanno un peso e queste del presidente del Consiglio dei Ministri fanno il paio con la politica del perpetuo rinvio su Ischia dei 5 Stelle, un chiarimento sarebbe quanto meno auspicabile”, conclude il senatore De Siano.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.