Politica

SMA Campania, Di Domenico: “Affermazioni Cesaro imprecise e prive di fondamento, ridotti compensi dirigenti. Pronta delibera per sottoporre manager a obiettivi”

Napoli, 4 Agosto – “Mi trovo nuovamente costretto a replicare alle parole del consigliere regionale Armando Cesaro in merito ad alcune dichiarazioni rilasciate nelle ultime ore del tutto imprecise e per certi aspetti infondate”. Ad affermarlo in una nota l’amministratore delegato di Sma Campania Lorenzo Di Domenico.

“I bilanci a cui fa riferimento il consigliere Cesaro non sono stati approvati per un mero problema tecnico-burocratico che è stato risolto grazie alla legge regionale n.38 del 16 dicembre 2016. Abbiamo pubblicato un bando per selezionare una società di revisione che non veniva nominata dal lontano 2013 – aggiunge Di Domenico – abbiamo chiesto inoltre al tribunale la nomina di un perito per il conferimento degli immobili ed è in corso un piano di ristrutturazione per procedere al ripiano.

 

Per quanto concerne invece le premialità, si tratta di una delibera di ben due anni fa alla quale non era possibile derogare. Nonostante ciò ho provveduto personalmente a predisporre un ridimensionamento degli importi per i dirigenti e i quadri. E’ infine allo studio una delibera che comporti il raggiungimento di obiettivi per i manager dell’azienda”, conclude Di Domenico.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa