Cronaca

Sisma – Accumoli, quarantenne estratto vivo dalle macerie tra gli applausi

Continuano frenetici i lavori di scavo tra le macerie alla ricerca dei sopravvissuti del fortissimo sisma di magnitudo 6.0 che nella notte ha flagellato l’area tra il Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo.  Poco fa ad Accumoli nel retino è stato estratto vivo dalle macerie un quarantenne romano Gianni Polpetti.

Per molte ore l’uomo era rimasto intrappolato sotto una montagna di macerie. Tra gli applausi delle persone presenti, adagiato su una barella, è stato poi immediatamente trasportato in ospedale.

A Pescara del Tronto, due fratellini di 7 e 4 anni, Leone e Samuele, sono stati estratti vivi, la nonna li ha salvati infilandoli sotto il suo letto. Successivamente anche la donna è stata portata in salvo. Non c’è stato nulla da fare invece per il nonno dei due bimbi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte Ansa.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa