Cultura

Scisciano: Rosa Covone pubblica la sua prima raccolta di poesie

Il libro “LA MIA VOCE” disponibile ed acquistabile on line clicca qui, e su prenotazione in forma cartacea presso la Feltrinelli di Napoli.

Scisciano 21 set. – Questa raccolta di poesie porta il titolo “La mia voce” dalla mia lettura la definisco “il coraggio di mostrarsi”.  Rosa libera il suo pensare, scrivendo, caricando lo scritto di tutte le sue passioni, dando allo scritto quella leggerezza che non stupisce ma ti conquista; tendendoti la mano dell’amicizia umana, solidale e complice d’un vivere nel diritto di sorridere e d’amare.

Le sue rime scorrono sulle onde del tempo, come un diario dallo spirito immutabile, fanciullesco, nato per amare. Sono una ricerca continua del dare amore, così come il suo io è nato per amore, consapevole che mentire è il male.

 “Ho sempre amato scrivere storie, fin da piccolina. Immergermi nella trama inventata, dove tutto può succedere, far fluire le parole come se la storia fosse stata lì da sempre, solo in attesa di qualcuno che avesse abbastanza entusiasmo, dedizione e pazienza per metterla nero su bianco.  Ho trascorso intere notti davanti al mio computer, persa in mondi paralleli, a scrivere racconti e brevi poesie che ho sempre tenuto gelosamente nel cassetto, fatti leggere soltanto ad un circolo davvero ristretto di persone. E’ sempre stata un’attività che mi ha dato immensa soddisfazione” – cosi Rosa Covone ci racconta la sua passione, la sua prima raccolta di poesie, il suo primo libro “La mia voce” pubblicato e disponibile presso la Feltrinelli, e lo fa attraverso il ns giornale locale SciscianoNotizie di cui lei è una attenta lettrice.

“E qua arriva la parte difficile!  – continua Rosa Covone – Non credo a chi dice “scrivo per me stesso”: l’espressione tramite la parola richiede per forza di cose un lettore, una persona al di fuori che possa ricevere la storia, immedesimarsi nei personaggi, esprimere il suo punto di vista. Lo scrittore dà in pasto ai lettori non solo ciò che ha scritto ma anche una parte di se stesso: le sue idee, emozioni, sentimenti. E si denuda di fronte al loro giudizio. Perché chiunque legge un libro, inevitabilmente lo giudica: valuta il proprio coinvolgimento, il piacere (o meno). E’ un processo squisitamente soggettivo: lo stesso libro può intrigare e commuovere un lettore e lasciare indifferente un altro. E questo giudizio spaventa”.

“Se il processo di scrittura è stato un viaggio dove tutto è andato (più o meno) liscio, la pubblicazione e la promozione sono per me una sfida immensa: la me stessa timida e per nulla self confident deve lasciare lo spazio ad un’altra persona, entusiasta e grintosa, in grado di presentare le sue poesie che ha scritto ai suoi futuri lettori, evidenziando le caratteristiche positive e minimizzando quelle che potrebbero essere le debolezze”.

“E non mi vergogno di confessarvi che ho paura: di parlare in pubblico, del giudizio, di non essere all’altezza di questa strada che ho intrapreso. Ma nonostante tutto, vado avanti: non voglio ritrovarmi a dire: “se non avessi avuto paura. Sperando possa ispirare il vostro istinto, svincolarlo dalla consuetudine prigione immaginaria e farlo viaggiare con me nelle reali sensazioni di questa vita che mi circonda.  Vi aspetto numerosi (Feltrinelli)! Nasce in me tanta curiosità sui vostri pensieri – conclude Rosa.

Il libro è disponibile ed acquistabile al seguente link clicca qui, e su prenotazione in forma cartacea presso la Feltrinelli di Napoli.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa