Comunicati

Scisciano, questione “Ponte Spartimento” vista dall’opposizione consiliare

La redazione di SciscianoNotizie  riceve e pubblica, una nota del  Gruppo consiliare SCISCIANO BENE COMUNE.


Recentemente si è sparsa la notizia della soluzione del decennale problema della Riqualificazione dell’intersezione fra via Spartimento e via Cupa di Nola. Uno snodo importante che collega i Comuni di Scisciano e Somma Vesuviana, ma difficilmente percorribile per la sua conformazione. I cittadini (non solo sciscianesi) che percorrono quel tratto di strada furono penalizzati anche dalla inspiegabile e arbitraria chiusura della stradina laterale adiacente e parallela alla Chiesa di Spartimento.

Il problema fu aggravato ulteriormente!

I nostri governanti (sempre gli stessi da qualche decennio), in Consiglio comunale, hanno affermato che “sarebbero pronti” 145.000 euro per la realizzazione del 1° lotto dei lavori che prevede un intervento su circa 40 metri dei 120 metri deprovincializzati senza indicare però i tempi, i modi e le risorse per il completamento definitivo dell’opera che sembra già destinata a rimanere incompiuta. A tal proposito, è auspicabile che si rendesse pubblico il grafico del progetto complessivo dell’opera (in cui sono previsti lavori per 470.000,00 euro) affinchè i cittadini possano comprendere cosa si sta cercando di realizzare con il 1° lotto ed esprimere la loro opinione in merito evitando così di rimanere delusi da decisioni affrettate, non comprensibili e, quindi, sbagliate.

Anche ai Consiglieri comunali di Minoranza sta a cuore il problema (a parte le maldicenze), come è vero che dal loro carteggio iniziato nel 2013 con la Provincia di Napoli prima e successivamente con la Città Metropolitana venivano dagli stessi prospettate varie problematiche stradali degne di attenzione e fra queste, in particolare, la Riqualificazione dell’intersezione tra via Cupa di Nola e via Spartimento. Infatti, appresero dalla Città Metropolitana che, per la suddetta opera, era stata prevista una spesa di 850.000, 00 euro utili a risolvere definitivamente il problema dell’intersezione. Ciò prese corpo nella deliberazione del Sindaco Metropolitano n. 135/2016 (Programma Triennale OO.PP. 2016/2017) in cui al punto n. 116 viene previsto l’intervento di “Razionalizzazione dell’intersezione tra la SP Cupa di Nola e la SP 129 Spartimento (in corrispondenza del vecchio tracciato ferroviario)”, per una spesa di 850.000,00 euro nel 2017. 

Tutto ciò era ed è noto al Sindaco e alla sua Maggioranza! 

I consiglieri comunali di Minoranza sostengono che questa è l’unica e definitiva soluzione al problema ed aggiungono perché interamente sostenuta dalla Città Metropolitana con nessun aggravio per le casse comunali!!! Invece, il Sindaco e la sua Maggioranza preferiscono (incredibilmente) al cospicuo stanziamento di soldi della Città Metropolitana di gestire in proprio (ostinatamente) il problema con minori ed insufficienti risorse del Comune. Essi piuttosto che mirare alla soluzione definitiva del problema con l’impiego di 850.000,00 euro (gestiti dalla Città Metropolitana) preferiscono tentare di risolverlo con 145.000 euro del Comune (gestiti dal Comune). Quindi, si deduce che i nostri amministratori seguono questa morale: “meglio pochi soldi, anche se insufficienti, che passano dalle nostre mani che più soldi, sufficienti allo scopo che non passano dalle nostre mani!”. 

Ai cittadini di Scisciano spetta trarre le conclusioni!

 

 

Scisciano, 13 novembre 2016

Il Gruppo consiliare “SCISCIANO BENE COMUNE”

 

 

 

 

 

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa