Comuni

Scisciano, 4 novembre: commemorazione dei Caduti in Guerra

Scisciano, 5 nov. –  il 4 Novembre 2016, la Comunità di Scisciano, ha celebrato la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate nel ricordo dei cittadini sciscianesi caduti in guerra per l’Unità, l’indipendenza e la libertà dell’Italia. All’evento Commemorativo, promosso dall’Amministrazione Comunale di Scisciano, hanno partecipato le  Autorità, Politiche nelle persone del Sindaco di Scisciano Prof. Eduardo Serpico, dell’Assessore Prof.ssa Giovanna Napolitano, dell’Assessore Dott. Raffaele Ambrosino e della Presidente del Consiglio Dott.ssa Santa Palma; Le Autorità Militari con il Vice Comandante Regionale delle guardie Comolla Edoardo, Il Ten. Mascia Angelo, il M.llo della Stazione dei Carabinieri di S.Vitaliano Colucci Francesco, l’App.to Nunzio Michele e il Comando dei Vigili Urbani; le Autorità Scolastiche nella persona della Preside dell’I.C. “Omodeo- Van Beethoven” di Scisciano Prof.ssa Angela Buglione, i Docenti e un gran numero di studenti della Scuola, e infine Il Sacerdote:  Padre Marco Paini.

Il Corteo festante, partito dalla Casa Comunale, si è diretto verso la Chiesa di S. Germano, Parrocchia di Scisciano, dove Il Parroco della Chiesa ha celebrato la Solenne Messa, in onore dei caduti in guerra. Dopo il rito Religioso, il corteo si è trasferito presso la Piazza del Paese ”XX Settembre” per svolgere la cerimonia in onore dei caduti per la Patria. La Manifestazione, condotta abilmente da un’alunna della Scuola Media di Scisciano, Strocchia Clorinda della 3C,  ha presentato lo svolgersi della manifestazione. Sono Intervenuti: la Preside dell’I.C. Prof.ssa Angela Buglione  che oltre a ricordare il grande sacrificio dei nostri avi per offrire all’Italia un futuro più libero, ha citato la seguente frase di John F. Kennedy: “non vi chiedete che cosa possa fare un paese per voi, piuttosto voi che potete fare per il paese”.

Ha fatto seguito, poi, l’intervento del Sindaco di Scisciano Prof. Eduardo Serpico, che ha sottolineato il dovere morale e civico dei cittadini nel ricordare i valori significativi e le gesta eroiche dei militari caduti per la Patria e per assicurare all’Italia la Pace e la Libertà. La Presidente del Consiglio Comunale Dott.ssa Santa Palma,  ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale ed ha affermato che, il 4 Novembre, non è solo una data storica, ma un percorso che la Nazione continua a ricordare con emozione e  amore. Inoltre, sono stati ascoltati i pensieri, i messaggi e le riflessioni degli studenti dell’I.C. di Scisciano, che hanno letto e recitato poesie, brani e saggi storici relativi ai momenti drammatici della guerra e della vita degli italiani.

Con l’intonazione dell’Inno d’Italia suonato dalla banda musicale e cantato dal coro dei ragazzi, guidato dal Prof. Edoardo Spera, la commemorazione si è conclusa, onorando i caduti di tutte le guerre con la benedizione di Padre Marco Paini e con la deposizione di 2 corone d’Alloro al Monumento dei Caduti della prima guerra, di fronte al Comune e al Monumento del Milite Ignoto della seconda guerra alle spalle del Comune.         


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa