Comuni

Saviano, venerdì presentazione volumetto storico narrativo “Una storia lunga 150 anni – L’unione di Sirico e Sant’Erasmo a Saviano nel 1867”

loading...

Saviano, 14 Novembre – Si terrà venerdì 16 novembre, alle ore 17,30 nell’aula consiliare del Comune, la presentazione del volumetto storico narrativo “Una storia lunga 150 anni – L’unione di Sirico e Sant’Erasmo a Saviano nel 1867”, scritto da Giacomo Scotti con Paolino Scotti.

L’opuscolo, scritto per conto del Comune di Saviano, racconta il periodo della grande svolta dell’Italia e del territorio di Saviano fra il 1860 e il 1867 quando, l’11 agosto, i Comuni di Sant’Erasmo e Sirico furono annessi a quello di Saviano non per volontà popolare ma imposto in forza del regio decreto 3869 del 1867.

I nomi di Saviano, Sant’Erasmo e Sirico compaiono fin dall’anno 1021, facevano parte del Regno delle Due Sicilie ed avevano vissuto ognuno una propria storia con distinti stemmi fino all’11 agosto del 1867.

Alla presentazione, con i due autori, interverranno il Sindaco di Saviano Carmine Sommese, il presidente della commissione bilancio Rosa Buglione e l’assessore alla pubblica istruzione Giovanna Tufano. Nel corso della manifestazione ci sarà la menzione per Lorenzo Ferrara autore del libro i “Savianesi e la politica”.

Nello Fontanella

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.