Cronaca

Saviano, ladri sacrileghi rubano vasi di rame dalle tombe

Nella notte di lunedì decine di vasi di rame sono stati rubati all’interno del cimitero di Saviano in provincia di Napoli. La scoperta è avvenuta nella mattina di martedì quando il camposanto è stato aperto per le visite ai cari estinti.

Saviano, 1 Marzo – Hanno distrutto lapidi, profanato sepolcri, rubando ogni tipo di ornamenti sacro in rame. E’ successo a Saviano, cittadina dell’Agro Nolano, nella notte di lunedì 26, secondo increscioso episodio nel mese di febbraio.

La banda di ladri, approfittando del buio della notte, scavalca il muro di cinta del cimitero e con meticolosa attenzione fa razzia dei “preziosi” vasi ornamentali in rame, sia nella parte vecchia del camposanto che in quella di nuova costruzione.

L’<<oro rosso>>, come è stato soprannominato non a caso, ha sempre fatto gola. Così tanto da indurre sconsiderati senza scrupoli a spingersi anche nei luoghi sacri, pur di recuperare pezzi da rivendere a caro prezzo sul mercato nero.

Quando c’è da rubare, non si guarda in faccia a nessuno, lo scenario di stamane a Saviano era davvero raccapricciante: lapidi in più di qualche caso danneggiate, con cocci di marmo sparsi a terra, fiori freschi e finti buttati senza rispetto sui sepolcri profanati, fioriere ancora divelte.

Ottone, rame, acciaio: materiali che vanno a ruba sono stati portati via in grande quantità dai malviventi, che per raggiungere il loro scopo, strappare fioriere e vasi ben ancorati, hanno dovuto usare le maniere spicciole.

Sull’accaduto indagano i Carabinieri del Comando di Saviano.
 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.