Comuni

Saviano, al Palazzo Allocca mostra d’arte “Bellezza” a cura di Carmine Ciccone

loading...

Saviano, 3 Aprile – Una mostra d’opera d’arte, di recente, in un noto palazzo storico di Saviano! Opere esposte, da una prima constatazione, indicanti frammenti di colori e immagini; ritagli che s’incastrano con confini sfumati, non definiti.  Un’arte, nel suo significato quali forme d’inventiva, di rivelazione.

A prima vista s’intuiscono accorgimenti tecnici; nel caso specifico a tecniche proprie da elaboratore elettronico. Carmine Ciccone, espositore della mostra dal titolo “ Bellezza”, a Palazzo Allocca, è noto scenografo; suoi diversi lavori di scenografia teatrale. L’arte è un linguaggio principalmente emotivo; Ad osservare queste opere emerge un concetto sicuramente consolidato: non esistono un unico artistico e neppure un unico inequivocabile campo di definizione. Nel suo significato più eccelso, è ovvio, l’arte è l’espressione estetica dell’interiorità e dell’animo.

Nel caso in osservazione, si tratta di un’esposizione elaborata con tecniche da computer; il soggetto principale è la donna intesa come dea della bellezza, della sua importanza e della sua poetica esaltazione come parimenti le tante implicazioni e problematiche connesse. Tante immagini che s’intrecciano in maniera surreale; dapprima sembravano un corpo unico informe. A un ipotetico osservatore, potrebbe quasi apparire, questa transizione, che vi sia stata un’esplosione di forme e colori. Non sempre immagini nitide e marcate assumono il rango di prima osservazione. Molo spesso immagini apparentemente in primo piano sembrano cedere il passo a dettagli e interpretazioni nascoste che un acuto occhio saprebbe cogliere. Un’interpretazione dinamica dove s’intrecciano diverse caratteristiche e che induce il visitatore a soffermarsi più del dovuto verso un’opera per coglierne tutti i suoi aspetti. 

Non poteva sfuggire a un riferimento: tra i dettagli delle forme, un omaggio a Sophia Loren, tra le artiste più celebri della storia del cinema, un’icona di bellezza oppure un riferimento a Marilyn Monroe; in sintesi  un riferimento alla dea Venere; come pure un riferimento al cubismo di Pablo Picasso e le sue Les Demoiselles d’Avignon. In un’esternazione non mancano motivi di riferimento a Caravaggio! Tra le esplosioni di colori si nota, in un quadro, un dettaglio caravaggesco con riferimento a personaggi di Giuditta e Oloferne. In quel quadro, nella sua versione originale, è rappresentato un episodio biblico: la fine del condottiero assiro da parte di Giuditta.

La donna non solo icona di bellezza ma anche ardita e coraggiosa, combattiva che agisce su ispirazione divina; l’episodio è un libro della Bibbia che ha il titolo della protagonista!  Sono solo alcuni degli aspetti dinamici che si notano! Non sfugge al visitatore una vecchia porta di abitazione che magari era posta, in un deposito polveroso, in un angolo in disuso. Tale forma è stata ripresa dall’artista; dotata, ora, di rotelle per un rapido trasporto o cambio rapido di prospettiva è divenuto la base di un quadro. Inoltre un vecchio telefono di quelli che ormai non si usa più e che erano oggetti d’innovazione in tutte le case degli italiani, è divenuto, un volta colorato, un oggetto d’arte posto verso un bordo di tavolino anch’esso decorato e dotato di ampie rotelle. Inoltre delle sedie colorate usate per alcune recenti scenografie teatrali e, in tale occasione, tornate in mostra! Delle sedie colorate, di stile piuttosto antico, in verde e giallo: Non solo quadri d’arte ma ideali proposte e idee di arredamento!  

Scrive il critico d’arte Felice Catapano in un manifesto che è parte integrante dell’esposizione: “Durante il periodo dell’illuminismo era consuetudine distinguere la pittura, la scultura e l’architettura dalle arti del tempo, vale dire la danza, il teatro, la musica”. “ Tutto ciò avveniva secondo una prospettiva che tendeva a cristallizzare il tempo e lo spazio come due entità separate. L’artista Carmine Ciccone ribalta questo schema.”. Un’idea condivisibile! Se nel passato vi era l’epoca Illuminista, Razionalista, l’espressione del cubismo, lo stile Liberty e altre correnti note e ben distinte, storicamente oggi è in atto un codice nel quale concorrono diversi stili in un equilibrio disordinato se pure valido artisticamente in un momento forse di assestamento o transizione. Non a caso il critico su citato scrive in altro passaggio a proposito dell’artista Carmine Ciccone: “Un linguaggio visivo che interpreta la complessità della modernità”. È questo che l’artista vuol documentare con le sue elaborazioni digitali e tecniche fotografiche da collage. Gli sguardi sui quadri penetrano in profondità; spesso ci sono nudi di donna tendenti a esaltare una vorticosa bellezza!

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.