Comuni

Sant’Antimo, Chiariello (CDX): “Sindaco si occupi veramente degli sfollati. Almeno a Natale!”

loading...

Sant’Antimo, 18 Dicembre – “C’è voluto praticamente un anno buono dal crollo di via Giannangeli perché l’amministrazione Russo avviasse le dovute verifiche sulle cavità del nostro sottosuolo. Attività che se fosse stata avviata subito avrebbe scongiurato forse il crollo dell’edificio di via Padre Antonino e avrebbe consentito il rientro nelle proprie abitazioni praticamente a tutti gli sfollati”.

Lo afferma il consigliere Corrado Chiariello, coordinatore dei consiglieri di opposizione di centrodestra del Comune di Sant’Antimo.

“La proverbiale intempestività dell’amministrazione Russo, che non ha nemmeno provveduto ad avanzare la richiesta delle risorse regionali per l’emergenza voragini, ben 300mila euro – aggiunge Chiariello -, si è infatti abbattuta pesantemente anche sul dramma degli sfollati tant’è che ad oggi le ordinanze autorizzano solo un rientro parziale delle famiglie, molte delle quali trascurate, inascoltate e giustamente imbestialite”.

“Naturalmente continuiamo ad augurarci, per il bene della nostra comunità, ben altra sensibilità e attenzione da parte del sindaco e della sua amministrazione perché almeno nel periodo natalizio possa cominciare ad occuparsi di chi ha davvero bisogno mettendo magari da parte tutto il resto, familismi, clientele, interessi politici”, conclude l’esponente di opposizione.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.