Comuni

Sant’Antimo, “E cunti, e fatti ed aneddoti del passato” e la musica popolare del gruppo NApoliEXtraCOmunitaria

Sant’Antimo, 9 Novembre – Nell’ambito delle attività proposte dall’Associazione “Mani Amiche” un momento alternativo, col patrocinio morale del Comune di Sant’Antimo, ritenendo indispensabile il rivalutare le tradizioni, i detti e i racconti, è quello di un concerto di musica popolare Sabato 11 Novembre  alle ore 20,00, che vede coinvolto il gruppo Napoliextracomunitaria  presso la Rettoria dello Spirito Santo – Piazza S. Spirito 1,  Sant’Antimo-; obiettivo primario dell’iniziativa vuole essere quello di mettere in evidenza che: ‘E cunti, e fatti ed aneddoti del passato che, per la loro intensità, non sono lontani dalle vicende e dalla vita di oggi. 

 

Napoliextracomunitaria   gruppo di folk contemporaneo, suona musica che si ispira a quella tradizionale della Campania rielaborandone i contenuti in una chiave di lettura più attuale, usando un linguaggio “popolare” (il dialetto) dall’inequivocabile e immediato potere comunicativo; nasce alla fine del 1995, affonda le proprie radici nella cultura contadina e popolare dell’hinterland vesuviano che costituisce l’humus dal quale trae origini il sistema di valori che ha fatto proprio.  La cultura tradizionale popolare (il canto, gli strumenti, i detti, i proverbi, i racconti, la gestualità) viene riproposta nel rispetto della tradizione ed in maniera letterale. Il lavoro del gruppo si orienta all’individuazione delle strutture ritmiche, melodiche ed armoniche che permettono l’estemporaneità espressiva, cosa essenziale per un folklore non contaminato dalle mode e dalle mistificazioni; estemporaneità ovviamente basata su una conoscenza stilistica, fonica, il gruppo propone oltre ad un lavoro musicale, che unisce i linguaggi espressivi della tradizione orale e quelli legati alla modernità, anche personaggi popolari quali: ‘O  Pazzariello e Pullecenella cetrulo.

 

Il gruppo nel corso degli anni ha raccolto continue affermazioni in importanti festival in Italia e all’estero come nel caso delle partecipazioni a: “Festival Euromediterranea (BZ), Festival Internazionale “Projekt Natur“ Vienna; riscuotendo successi di pubblico e di critica con la loro partecipazione  nelle varie edizioni del Festival “ Xong” (Malles – Val Venosta) THON. DOC. PROJECT. 4° Transnational  Meeting – Dep. Etudes Univ. Sapienza Roma- Dir. Gen. Junta ANDALUSIA– Ventotene; le “Lezioni-concerti”all’interno delle Università di Urbino e Roma “La Sapienza” oltre a partecipazioni a diversi festival e feste in lungo ed in largo il territorio nazionale.

La musica, il mondo della tradizione con  l’attualità del presente e,  muovendo dalla consapevolezza degli idiomi  tradizionali e  dal rispetto del loro significato culturale, vengono rispettati negli arrangiamenti che cha curato Carmine  Terracciano; dal punto di vista musicale vi è un costante riferimento ai ritmi (della tammurriata, della tarantella) e agli strumenti (tammorra, tamburello,) di  origine popolare, sapientemente commisti a ritmi e strumenti (basso elettrico, batteria, tastiere) che provengono invece da altre culture o che rimandano ad altri stili .

Il loro percorso dunque è quello di inserirsi – senza uscirne – nel solco della tradizione mutuandone il linguaggio e, rinnovandolo, ampliandone il potenziale espressivo.

 

Protagonisti saranno: Lucio Catavèro, basso, voce – Antonio De Falco, chitarra – Raffaele Del Prete, batteria – Lorenzo De Michele, tastiere – Francesco Di Maio, sassofono Pasquale Terracciano, voce, tammorre, strumenti popolari.

 

 

 

Info: www.napoliextracomunitaria.jimdo.com

e-mail: [email protected] 

mobile +39 368 600804


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa