Politica

Sanità, Flora Beneduce (FI) : “in Campania crollano anche i punti di eccellenza”

Napoli, 7 gen. ­­- “Dopo la sconcertante notizia dell’ipotesi di sospensione dell’attività trapiantologica dell’Ospedale Monaldi arrivano le barelle e nei casi meno fortunati  le carrozzine al Santo Bono”. “Un’ organizzazione quella della sanità campana che non riesce a gestire le emergenze in un periodo dell’anno ad alto rischio ricoveri – commenta Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia e componente della Commissione Sanità –  alla sindrome influenzale si è associata la psicosi da meningite ed è bastato poco per far saltare il già precario equilibrio ospedaliero sopratutto a Napoli”. “E’ evidente che l’annunciata rivoluzione in campo sanitario non c’è – continua Flora Beneduce – e non ci sarà se non si procede al piano assunzione sia di personale medico che paramedico e se non entra a regime l’Ospedale del Mare il cui nastro è stato tagliato tante di quelle volte che oramai nessuno ci crede più ad una apertura dell’intera struttura  in tempi brevi”. “A farne le spese è sempre e comunque l’utenza – conclude la Beneduce – cittadini che vivono l’assistenza come un dramma nel dramma. In questo momento la situazione appare ancora più drammatica perché ad aver bisogno di cure sono i bambini campani”.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa