Cronaca

San Vitaliano, interrano rifiuti: due denunce

loading...

Napoli, 11 Febbraio – I carabinieri di  San Vitaliano, agli ordini del comandante  Vinicio Pesapane, insieme ai militari  forestali di Marigliano, diretti dal comandante Alessandro Cavallo, hanno denunciato un 34enne di Palma Campania già noto alle forze dell’ordine e titolare di una ditta di smaltimento di rifiuti e un 66enne del posto, in passato responsabile dell’ufficio ecologia del comune di San Vitaliano.

Secondo quanto accertato dai Carabinieri dopo un sopralluogo effettuato in un’area comunale in località Frascatoli, adiacente all’autostrada, la ditta incaricata dal comune per la rimozione dei rifiuti dell’area aveva provveduto solo in parte alla bonifica, interrando la restante parte dei rifiuti. Molti di questi – pneumatici, materiali plastici, guaine e rifiuti vario genere – affioravano da un terrapieno di circa 1 metro e mezzo, evidentemente sovrapposto al piano stradale originale.

I militari hanno poi accertato che i lavori fossero stati messi in pagamento dall’ente comunale, senza un’effettiva e accurata verifica sulla realizzazione della bonifica. Per questo motivo, il titolare della ditta dovrà rispondere di gestione e smaltimento illecito di rifiuti mentre l’allora responsabile dell’ufficio ecologia del comune di San Vitaliano di abuso di ufficio. L’area – 1000mq circa – è stata sequestrata.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.