Comuni

San Vitaliano, Apertura Campagna Elettorale. Il candidato sindaco Pasquale Raimo: ”La legge purtroppo ci mortifica: è necessario andare a votare per raggiungere il 50%”

loading...

San Vitaliano, 13 Maggio – Domenica 13 maggio, parte a San Vitaliano la campagna elettorale. Intorno alle 12.00 di questa mattina, presso il Comitato Elettorale di Piazza Nicola Tofano, l’unico candidato sindaco, Pasquale Raimo, stimato dottore commercialista, fa gli onori di casa presentando programma e candidati della lista civica “San Vitaliano Rinasce”.

In una sala gremita e attenta, Pasquale Raimo rivolge un forte appello ai propri concittadini: “Vi chiedo di andare a votare, perché in questo caso la legge ci mortifica e ci punisce, con una solo lista, infatti, è necessario il 50% più uno degli iscritti nelle liste elettorali”.

Nessuna alternativa, dunque, bisognerà raggiungere il 50% più uno altrimenti sarà inevitabile il ritorno alle urne. “Stamane abbiamo invitato tutti i candidati – dichiara Pasquale Raimo – presentandoli al nostro comitato elettorale di San Vitaliano Rinasce. Anche noi in verità siamo rimasti straniti dalla mancanza di liste concorrente, è stata davvero un’amara sorpresa. Non possiamo rimproverarci nulla: da cinque anni stiamo facendo il nostro dovere, lavorando intensamente. Sono capogruppo di opposizione consiliare e in questa tornata elettorale mi sono presentato come capolista di San Vitaliano Rinasce. Non sappiamo i motivi di questa incresciosa situazione, forse va interpellata l’ex maggioranza per capire realmente cosa li ha indotti a non scendere in campo. Questa situazione, ovviamente, ci grava di un maggior peso e di una più forte responsabilità perché abbiamo sulle nostre spalle anche l’onere di invitare tutti i nostri concittadini a partecipare alla tornata elettorale. In questo caso, infatti, la legge è più severa: chiede che vadano a votare, il 50% più uno degli iscritti alle liste elettorali”.

Infine il candidato a sindaco di San Vitaliano Rinasce fa un accenno ai programmi. “Particolare attenzione al paese storico, l’ambiente, gli edifici pubblici, la risoluzione definitiva della problematica delle case della 219, la creazione di arterie alternative a via Nazionale, affrontando definitivamente l’atavico problema del traffico con la preoccupante questione del PM10, far partire quei comparti che ancora restano fermi da circa dieci anni dall’approvazione del Piano Urbanistico Comunale”. Solo un assaggio, assicura il candidato a sindaco, a campagna elettorale inoltrata ci saranno numerose occasioni per un’analisi più dettagliata del programma.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.