Comuni

San Giorgio a Cremano, Giovani e Futuro : Oltre mille giovani per conoscere le opportunità professionali nelle Forze Armate

San Giorgio a Cremano, 22 Febbraio – “Giovani e il Futuro” è il titolo dell’incontro che si è svolto al Palaveliero, in via Manzoni, organizzato dal Lions Club S. Giorgio a Cremano Host, dall’ANGET (Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori d’Italia) e dall’UNMS (Unione Nazionale Mutilati di Servizio). Un evento che ha chiamato a raccolta quasi mille studenti del territorio vesuviano, in quanto finalizzato all’orientamento professionale nell’ambito delle Forze Armate. A presentare il bagaglio di opportunità  rivolte ai giovani, uomini e donne, che vogliono intraprendere la carriera militare e civile nelle forze dell’ordine, il personale qualificato di Esercito, Marina Militare, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco. Ad aprire la manifestazione il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, il delegato Lions, Mariano Lebro ed il Ten. Col. Antonio Grilletto del Comando Forze Operative Sud.

Presenti, tra le autorità civili e militari, anche il Ten. Col. Gianfranco PAGLIA, Medaglia d’Oro a Valor Militare e Capitano del gruppo sportivo paralimpico della Difesa che per l’occasione è stato padrino dell’evento. Consegnati 4 premi LIONS per “Le Eccellenze nelle Professioni e nelle Imprese”.

Giovani e Futuro è giunto alla XXI edizione, segnale dell’importanza e del riscontro che  tale tipo di orientamento scolastico, accademico e professionale ha sui giovani, ai quali sono state illustrate le diverse e molteplici prospettive professionali, offerte delle  Forze Armate. Esposti ai ragazzi presenti i bandi concorsuali in particolare per i volontari in ferma prefissata di 1 anno (VFP1), nonché le modalità per l’ammissione alle Accademie Militari e Scuole Allievi Marescialli. Per l’occasione è stato allestito anche un Infoteam per rispondere a tutte le domande degli studenti, mentre nell’ambito delle attività dell’Esercito, è stata approfondita la conoscenza del ruolo “dual” svolto soprattutto dai militari in Italia e all’estero.

Ai nostri giovani dobbiamo mettere a disposizione uno strumento capace di colmare molte lacune rispetto alla conoscenza delle Forze Armate e delle opportunità che esse offrono anche per il futuro – spiega il sindaco Giorgio Zinno Quello di oggi è stato un momento formativo importante. La scuola non sempre riesce a formare cittadini esemplari. Diamo ai nostri ragazzi occasioni per imparare principi come la disciplina, il rispetto delle regole e la capacità di vivere in comunità e sentirsi utili per gli altri. Grazie ai Lions che hanno contribuito ad organizzare un evento di tale importanza e a tutti i rappresentanti delle Forze dell’Ordine intervenuti per dare il proprio contributo anche in questa manifestazione”.  

La giornata è iniziata con la cerimonia dell’alzabandiera, intonata dalla Fanfara dell’8° Reggimento Bersaglieri ed è stata moderata da Gabriele Blair.

 

 

4. Riconoscimento al Ten. Col. Gianfranco Paglia.JPG2. Un momento della cerimonia dell'alzabandiera.jpg7.Gli studenti che chiedono delucidazioni all'infopoint.JPG


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa