Comuni

Salerno, Amministrative: Cioffi, Provenza e Tofalo aprono a nuovo progetto

Salerno, 15 Aprile – Nella giornata di ieri, alla Camera dei deputati, è stata respinta la pregiudiziale sul Dl “rinvio elezioni” ed in vista delle prossime Amministrative, che si svolgeranno nella prima decade di ottobre, i parlamentari salernitani Andrea Cioffi, Nicola Provenza e Angelo Tofalo terranno, in questo fine settimana, una serie di incontri con diverse realtà civiche “con lo scopo” proseguono i tre, “di valutare e successivamente di porre le basi per un nuovo progetto politico-programmatico per la città di Salerno. L’obiettivo è superare una ormai obsoleta e antica narrativa politica locale.”
Il MoVimento si sta infatti riorganizzando a livello nazionale, sotto la guida del Professor Giuseppe Conte, e vuole giocare un ruolo determinante negli equilibri relativi alle prossime Amministrative. “L’invito rivolto alla società civile, alle realtà civiche, così come alle altre forze politiche, è quello di abbandonare realmente interessi di parte e personalismi vari, convergendo su un progetto innovativo e su un alto profilo civico che sia garante di un nuovo corso politico in grado di disegnare una prospettiva di futuro e di reale sviluppo per la città di Salerno.” Concludono così i parlamentari salernitani del MoVimento.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.