Politica

Roma, delegato Cocer Girolamo Foti incontra Ministro della difesa: “Dott.ssa Trenta si impegna per noi con amore”

loading...

Roma, 12 Dicembre –  Nella mattinata di martedì 11 dicembre, il delegato Cocer Girolamo Foti ha incontrato il Ministro della Difesa del Governo Conte, Dott.ssa Elisabetta Trenta, in via XX settembre, presso Palazzo Baracchini, in Roma.

“Ringrazio pubblicamente il Ministro della Difesa, Dott.ssa Elisabetta Trenta, che mi ha ricevuto presso Palazzo Baracchini. Nel corso dell’incontro – precisa Foti – ho trattato il, per me doloroso, tema dell’accanimento disciplinare subito personalmente nel corso del mio precedente mandato da delegato Cocer.  Non cerco tutele, ma voglio non si dimentichi ciò che mi è stato fatto; solo in questo modo, fenomeni di questo tipo, non vedranno coinvolto alcun militare”.

In quanto delegato Cocer, Girolamo Foti ha affrontato “i temi del riordino delle caserme al Sud, delle vittime del dovere, del ricongiungimento familiare, del riordino delle carriere e della valorizzazione professionale dei Graduati”.

“L’incontro è stato cordiale ed ho avuto la possibilità di toccare con mano l’amore e le attenzioni del ministro nei riguardi del personale – afferma il delegato -. Al termine del meeting, ho portato i saluti di tutti i colleghi che mi onoro di rappresentare. Grazie Ministro, lei non ci mette solo impegno ma anche amore in quello che fa per noi”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.