Comuni

Rom, Passariello (FDI-AN):”Sistemazione in caserma Miano decisione scellerata, trovare alternative che non danneggiano cittadini”

loading...

Napoli, 3 Settembre – “Collocare anche se temporaneamente i 300 rom colpiti dall’incendio del campo di Scampia nella caserma Boscariello di Miano è una scelta scellerata che danneggia i cittadini napoletani”. A denunciarlo in una nota il consigliere regionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale in Campania Luciano Passariello.

 

“Ritengo giusto e doveroso trovare una soluzione ma credo che la priorità resti salvaguardare gli interessi degli abitanti di un quartiere già in storica difficoltà in termini d’infrastrutture e di servizi – aggiunge Passariello – . Quella caserma doveva diventare una “cittadella dello sport”, un punto di aggregazione per i giovani della periferia nord di Napoli.

 

Collocare la popolazione rom nella struttura significa porre definitivamente la parola ‘fine’ a quel progetto. Non ho alcun pregiudizio nei loro confronti anzi sollecito l’Amministrazione Comunale a trovare al più presto gli spazi opportuni per una sistemazione dignitosa che, tuttavia, non può certamente essere la caserma Boscariello.”, conclude Passariello.

 

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.