Cronaca

Rifiuti, Cantone boccia l’impianto di De Luca: inviata alla Procura la relazione dell’Anac

Salerno, 26 settembre 2016 – Raffaele Cantone boccia l’impianto rifiuti del governatore De Luca. Già inviata alla Procura la relazione dell’Anac: nessun recupero di materiali ed energia, alla fine ciò che rimane è solo più inquinamento e soldi buttati al vento.

La diversa natura della spazzatura in quantità anomale trattata, potrebbe causare il precoce invecchiamento dei macchinari. Questo quanto si legge dalla relazione dell’Anac: l’impianto non rispetta i parametri funzionali, produce rifiuto organico impuro e di scarsa qualità e di conseguenza non recupera abbastanza energia, e la gestione complessiva avviene violando le norme di classificazione del rifiuto (i codici Cer).

L’authority presieduta dall’ex pm antimafia di Napoli ha inviato via mail “per conoscenza” copia dell’istruttoria alla Procura di Salerno per falso in atto pubblico e violazione della legge del 2006 sul ciclo dei rifiuti.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa