Politica

Referendum Costituzionale, Flora Beneduce (FI): Fatti Lodi, democrazia negata. La politica nel PD segue oramai la logica dell’uomo solo al comando

Napoli, 5 set. –ll dibattito sulla riforma costituzionale ha avuto il grande merito di avvicinare i giovani all’idea di  Stato – commenta Flora Beneduce consigliere regionale della Campania –   negare il confronto,  in un contesto politico molto critico qual è quello attuale, significa negare la democrazia. Episodi come quello accaduto alla festa dell’Unità di Lodi, dove la polizia ha allontanato dei cittadini che indossavano la maglietta per le ragioni del NO al referendum per ordine dei vertici del PD – continua la Beneduce – sono episodi di democrazia negata. La politica nel PD segue oramai la logica dell’uomo solo al comando che detta la linea – conclude la Beneduce – frutto di un falso rinnovamento che ha asfaltato idee e libertà. Di fronte a simili comportamenti affermo ancora con più forza il mio NO alla riforma costituzionale, condividendo questa posizione con l’area liberale e moderata del Paese”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa