Politica

Pulito affluente fiume Sarno, Borrelli (Verdi): “Rio Foce liberato dai rifiuti grazie ai volontari. Indispensabile l’impegno dei cittadini per salvare il territorio”

Sarno, 4 Luglio – “I volontari della onlus ‘Plastic Free’ hanno effettuato un intervento di pulizia nei pressi del fiume Sarno, intervenendo su uno dei suoi affluenti Rio Foce. Diversi i sacchi riempiti di rifiuti di ogni genere e pericolosissimi per i fragili equilibri della natura. Pezzi meccanici,  batteria per auto, cumuli di plastica e oggetti di ogni genere gettati nelle acque del Rio Foce, senza nessuna remora, senza nessuna percezione della gravità del gesto.

Ben  vengano, dunque, gli interventi dei volontari, di coloro che dedicano parte del loro tempo al recupero del territorio e contrastano il temperamento selvaggio di quelli che si adoperano per distruggerlo. E’ Indispensabile l’impegno dei cittadini per salvare il territorio”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Verdi dopo aver ricevuto le immagini dell’avvenuta bonifica.

“L’impegno dei volontari, ha proseguito Borrelli, è un contributo irrinunciabile. E’ la cura contro il male prodotto da chi attenta alla salute dell’ambiente, un bene che ci è stato dato in prestito e abbiamo il dovere di lasciarlo integro alle generazioni che verranno”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa