Politica

Procida, Di Scala (FI):”Sospesi collegamenti anche per Pozzuoli, basta ora vado in Procura”

Napoli, 17 Marzo – “Guasti o non guasti ad una motonave, dopo aver sospeso i collegamenti da Procida per Napoli, la Medmar ha interrotto anche quelli per Pozzuoli senza che nessuno, né la stessa compagnia, né la Caremar si siano preoccupate di attivare un servizio sostitutivo. Tutto questo nel silenzio della Regione Campania incurante delle proteste dei procidani e delle attività ispettive e di denuncia politica della sottoscritta”. Lo rende noto la consigliera regionale campana di Forza Italia Maria Grazia Di Scala, consigliere segretario della commissione Trasporti.

“A questo punto – aggiunge Di Scala – se è questo il servizio ordinario, non oso neppure immaginare che ne sarà di quello notturno da poco aggiudicato”. “Ma, al di là di questo – prosegue -, visto che a quanto pare con le buone non si ottiene nulla, presenterò già nelle prossime ore un dettagliato esposto alle autorità competenti”. “Vedremo se siano o meno stati violati il diritto alla mobilità e alla continuità territoriale degli isolani, se le risorse dei cittadini siano state utilizzate a dovere, se rispetto ai gravi disservizi la Regione abbia o meno applicato le sanzioni previste e se in questa vicenda non si sia configurato l’interruzione di pubblico servizio”, conclude l’esponente di Forza Italia.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa