Politica

Prescrizione: Conte (LeU):”Ragionevole durata elemento fondamentale diritti dell’uomo”

loading...

Roma, 4 Novembre – “L’idea di bloccare la prescrizione dopo il primo grado contiene una visione illiberale del processo. Il principio di ragionevole durata è un elemento fondamentale della Convenzione europea dei diritti dell’uomo e della nostra Costituzione. Il processo “a vita” viola i diritti dell’imputato, appesantisce la macchina della Giustizia, e trova proprio nella magistratura il principale oppositore.

La soluzione alla prescrizione è rendere più efficiente il sistema e celebrare i processi in tempi rapidi. Recuperare vecchie proposte, già bocciate, è il segno di un giustizialismo inaccettabile che trasforma il Disegno di legge contro la corruzione in una proposta giacobina. Le pene interdittive perpetue, il processo eterno e l’inquietante agente sotto copertura completano la torsione regressiva del decreto sicurezza. Si chiama Stato di Polizia, sembra lontano ma si avvicina rapidamente”.

Lo dichiara in una nota Federico Conte, deputato Liberi e uguali, componente della Commissione Giustizia della Camera.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.