Comuni

Pollena Trocchia, “Lu cuntu de lu brigante Barone”: al via la presentazione del libro della prof.ssa Angela Rosauro

PER IL LIBRO DI ANGELA ROSAURO APPUNTAMENTO ALLE 18:30 A VILLA CAPPELLI
Pollena Trocchia, 22 Ottobre – È in programma domani, a partire dalle ore 18:30, la presentazione de “Lu cuntu de lu brigante Barone”, volume scritto dalla professoressa Angela Rosauro.
L’appuntamento è presso il Salone degli affreschi di Villa Cappelli, per un evento che non sarà solo una presentazione libraria, ma che sarà arricchito anche dall’esibizione del coro “Gaetano Di Matteo”, che proporrà al pubblico canti a tema, e da reading teatrali del testo, che ripercorre eventi realmente accaduti ai tempi dell’Italia post-unitaria.
La presentazione, condotta dal giornalista Paolo Perrotta, vedrà gli interventi dell’autrice del libro, Angela Rosauro, che a Pollena Trocchia è anche dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “Gaetano Donizetti”, e del professor Carmine Cimmino.
Previsti i saluti istituzionali del sindaco del comune di Pollena Trocchia, Carlo Esposito. «Siamo lieti che il nostro comune possa ospitare questa importante iniziativa culturale, alla quale abbiamo offerto il patrocinio morale e un piccolo contributo economico, nella convinzione che per la crescita della comunità cittadina momenti come questo, che coniugano cultura, storia e spettacolo, sono fondamentali» ha commentato il primo cittadino del comune vesuviano.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.