Comuni

Palma Campania, le scuole si preparano al Carnevale [Video]

 

Palma Campania, 20 Febbraio – È tutto pronto per la sfilata mascherata del 1° I.C. “A. De Curtis” di Palma Campania, con i bambini e i ragazzi delle sezioni e classi, della materna, primaria e secondaria di primo grado. Il tema di quest’anno Il Fumetto colorerà le vie del paese. Si parte sabato 22, ore 9,00 dal cortile dell’Istituto, guidato dal preside Francesco Furino, per giungere a Piazza Mercato, dopo il consueto giro di via Municipio, via San Felice, Via Roma, piazza De Martino e ingresso di via Marconi accompagnati da uno stuolo di genitori e pubblico.

Ai balconi e finestre gli applausi saranno abbondanti. I bambini riscuotono sempre grande ammirazione! Le performances allieteranno gli accorsi che numerosissimi occuperanno tutto lo spazio circostante al palco che si vestirà di colori, musica e balli. Non resta che seguirli nel mondo del fumetto, per applaudire le maschere del Corriere dei Piccoli, le onomatopee, andare insieme a loro per la Fattoria Mackenziee, divertirsi con Lupo Alberto, fermarsi in piazza con il mondo di Walter Disney, per incontrare Topolino e Paperino, la gioia di grandi e piccini.

Allieteranno lo spettacolo anche i Pop Art, i Marvel, Tex e i Peanuts. La Canzone d’Occasione, cantata dagli alunni del plesso Vico, sul testo Che ne parliamo a fa’ di Enzo Arbore, preparata dalle docenti Angela Di Francesco e Rosalia Sorrentino, aprirà la manifestazione. L’attesa Quadriglia concluderà lo spettacolo. Quest’anno grandi novità hanno trasformato la scuola De Curtis in un Carnevalando di incontri con gli ex Maestri di Quadriglie degli anni passati, che hanno dato piacevoli e proficui insegnamenti del Carnevale Palmese, trattando di storia e tradizioni della festa, spaziando dalla musica agli strumenti tipici, dal canzoniere al passo, fino ad esibirsi da Maestri con tanto di “bacchetta” e i ragazzi a fare cerchio.

L’atmosfera della Quadriglia, ha creato legami ed unione, inclusione. Tutti per uno, uno per tutti: amicizia, condivisione, solidarietà.  E martedì 18 febbraio , sempre loro, gli alunni, circa 90, del Plesso Carbonara e Capoluogo, in serata sono accorsi al Villaggio delle Quadriglie in via Querce, con i genitori, le docenti, la referente scuola Ente Carnevale dott.ssa Lella Rega, e la referente del progetto Carnevale, la docente Fiorella Graziano, che ha voluto fortemente questa passeggiata facendone richiesta alla Fondazione Carnevale, capitanata dal presidente dottor  Claudio Ferrara, per partecipare  alle prove dei Canzonieri, un mix di canzoni di vario genere ed epoca. È stato predisposto dall’Ente Carnevale un corposo staff per la sicurezza, che la scuola ringrazia calorosamente.  La rappresentanza di alunni di classe seconda Capoluogo, con le docenti Patrizia Scala, Maria Saviano e Mariagrazia Graziano, del plesso Carbonara con le docenti della primaria Gianfranca Casalino, Amoroso Rosamaria e della secondaria Daniela Borriello, Carmela Saviano e Alfonsina Malinconico, il giorno dopo, a scuola hanno dato il loro apporto, avendo trascorso momenti indimenticabili con la “febbre del Carnevale Palmese”.

Sono stati accolti con grande entusiasmo dai maestri di Quadriglie e la “banda” dei musicanti, musicisti professionisti che suonano strumenti a fiato e i percussionisti. Si è creato un susseguirsi di grande gioia ed esaltazione. Tutti si sono sentiti bambini con i bambini, è stato il momento di correre incontro alla spensieratezza. Gli occhi luminosi dei piccoli, sulle teste i cappellini blu e il suono delle loro tamburelle, hanno fatto show. I Maestri, durante la dimostrazione, hanno dato la bacchetta nelle mani di tutti i bambini, che a turno si sono esibiti con una tale emozione da mandare in tripudio i genitori e i presenti, con la gioia della presidente del Consiglio d’Istituto Gabriella Rega  e l’avv. Luca De Risi, consigliere d’Istituto.

Al PalaGaudenti c’era il Canzoniere dal tema Aizz aizz… Accost accost accost. A Costiera nost! La rappresentanza scolastica ha avuto un’accoglienza strepitosa, gustando anche dolci e leccornie. La serata incalzava con balli e suoni facendo visita a tutte le postazioni, senza mostrare stanchezza. E tra una sosta al PalaStudenti con Gli Studenti all’isola che non c’è, e poi da  A Livella, partecipando al Canzoniere de La Russia sta qua… Ma ‘0 Zar addò sta?, i ragazzi hanno proseguito fino a terminare il giro delle nove postazioni. Ancora, da Gli Amici di Pozzoromolo con C’era una volta il Principe Azzurro; Monellì con  MoNellìPride; Scugnizzi, Che Scugnizzi questi Ladri!!; Scusate il ritardo, Fest e festulell… ;Teglanum, The Magic Flute; Tutta N’Ata Storia, La Sirenetta.

 Canzonieri strepitosi che promettono una gran Carnevale.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa