Comunicati

Nola, secondo appuntamento con “Viaggio nella Storia”

Nola, 22 Febbraio – Domenica 25 febbraio riprende il “Viaggio nella storia” al Museo Storico Archeologico di Nola con l’associazione Meridies. Per il secondo appuntamento, la macchina del tempo condurrà i piccoli visitatori alla scoperta degli usi e dei costumi dei Campani. Anche questa volta la formula dell’evento prevedrà due momenti distinti: la visione e spiegazione dei reperti custoditi nelle diverse sale del museo attraverso il racconto di personaggi in costume e, a seguire, laboratori di coroplastica, oreficeria e di scrittura osca. «La clamorosa partecipazione di bambini e delle loro famiglie al primo appuntamento- ha dichiarato il presidente di Meridies, Michele Napolitano- ci ha riempito di entusiasmo.

 La curiosità e lo stupore dei bambini sono da sempre il nostro motore, la nostra spinta ad andare avanti e continuare ad occuparci del territorio e della sua tutela». Le attività sono gratuite, è obbligatoria la prenotazione che può essere effettuata inviando una mail a [email protected].

 

Ingresso: 15.30; 16.15 (sold out); 17.00; 17.45.

 

 

Info: Associazione “Meridies”

Via Anfiteatro Laterizio 178, Nola

Contatti: [email protected]

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa