Comunicati

Nola, l’Associazione “Meridies” presenta “Hades”: la collettiva d’arte Cultura ed Atto Creativo 9

Nola Chiesa dei Santi Apostoli 15-27 novembre 2016

Collettiva d’arte

Cultura ed Atto Creativo 9

HADES

a cura di Massimiliano Coppola

 

Nola, 15 nov. – Dal 15 al 27 Novembre 2016 la chiesa dei Santi Apostoli di Nola ospita “Hades” la collettiva d’arte Cultura ed Atto Creativo 9 promossa dall’Associazione “Meridies” con il patrocinio dall’ Assessorato alla Cultura del Comune di Nola diretto dall’arch. Cinzia Trinchese.

Le opere di otto artisti campani – Felix Policastro, Sabato Angiero, Fiormario Cilvini, Gianfranco Coppola, Mimmo D’Alessandro, Rosanna Iossa, Anna Pozzuoli e Diana D’Ambrosio – invitano ad una riflessione sul destino, gli inferi e l’oltre tomba. «Le opere – spiega Massimiliano Coppola, curatore della mostra – intendono evidenziare l’emblematica continuità/discontinuità tra il passato ed il presente tra la mitologia pagana ed il cristianesimo. Una dicotomia che non a caso viene raccontata nella chiesa dei Santi Apostoli di Nola legata dal XVII secolo al culto dei morti».

Le proposte elaborate da maestri che da anni animano il panorama artistico nazionale, fanno uso di variegati linguaggi e tecniche: dal cesello alla Video –art, dalla Pop Art all’ Arte Concettuale, dall’arte Povera al Ready Made.

Appuntamento, quindi, a stasera 15 Novembre alle ore 20.00 per un convivio artistico di apertura.

 

 

 

 

 

 

 

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa