Comuni

Nola, Il Movimento Piazza d’Armi presenta un convegno dal titolo “Entra in scena la… LEGALITA’”

loading...

Nola, 28 Febbraio  – Un importante appuntamento, si è tenuto, di recente, presso la sala convegni del Tribunale, promosso dal Movimento Piazza D’Armi. Titolo del convegno; Entra in scena la… LEGALITA’”. Un importante appuntamento, dal titolo quasi teatrale, per parlare di Giustizia sociale e del nostro tempo.  L’iniziativa ha scelto di tendere alla finalità di rendere i giovani parte attiva e sostanziale delle scelte che la società deve adottare e potenziare per il processo di educazione alla legalità di cui il territorio ha estremo bisogno.

 

L’iniziativa ha avuto sede presso il “Salone delle Armi” – Reggia Orsini Tribunale di Nola, Piazza G.Bruno dove si sono affrontati alcuni temi di primaria importanza quali il tema dell’inquinamento ambientale e del bullismo. Il convegno ha previsto l’intervento di importanti relatori e si è concluso con la premiazione di cortometraggi realizzati dagli studenti di tre scuole superiori: il Carducci di Nola, Istituto I.P.S.S.E.O.A. di Cicciano, e infine Istituto superiore Leone – Nobile di Nola. Il premio principale è stato assegnato ad un cortometraggio dal titolo “Diego” il nome del protagonista; un breve filmato con la centro gli effetti devastanti della droga e il mondo di questi giovani persi avviati verso un punto di non ritorno.

 

Erano presenti al tavolo dei relatori il Presidente Movimento Piazza D’Armi, Alberto Ruggiero, il Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, Federico Cafiero De Raho, Filippo Spiezia Vice Presidente di Eurojust (Unità di cooperazione Giudiziaria Europea) e infine Don Maurizio Patriciello, Parroco di Caivano. Hanno presentato Antonio Russo, Corrispondente del quotidiano “Il mattino” e Martina Liberti, una giovane attrice. Come si sa il  Movimento Piazza d’Armi è nato da un incontro con un gruppo di amici che si propone di organizzare  promuovere iniziative di vario tipo. Lo scorso anno, il Movimento, ha iniziato un attività di coinvolgimento della comunità per una maggiore sensibilità verso a tematica Piazza D’Armi con un relativo progetto di recupero e di riqualificazione urbanistica. In questa specifica occasione si è posto l’accento, ed è lo scopo del convegno, sulla cultura della legalità: è stato un incontro con i giovani studenti che hanno posto alcune interessanti domande. Il convegno si è articolato in alcune fasi: la prima è stata la diffusione nella platea scolastica di un questionario contenente tre semplici quesisti sulla legalità; la seconda fase, un bando di concorso per un cortometraggio. I temi principali oggetto di discussione sono stati: l’inquinamento ambientale, il bullismo ed altro; tematiche scelte sulla base dell’esito dei questionari proposti a circa 800 studenti delle tre scuole superiori prescelte. La manifestazione si è conclusa con la consegna di targhe ricordo per l’occasione e la premiazione cortometraggi.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.