Politica

Nola, Andrea Manzi (Pd) apre la campagna elettorale al Teatro Umberto

loading...

Nola, 7 Febbraio – Andrea Manzi incontra i cittadini. Il candidato del Partito Democratico alla Camera dei Deputati nel Collegio di Nola si presenterà agli elettori del Nolano e del Vesuviano venerdì 9 febbraio alle 18,30 presso il Teatro Umberto in via Giordano Bruno a Nola.

“Il territorio c’è” è il titolo dell’incontro che vedrà sul palco, accanto a Manzi, Libera D’Angelo,  candidata al Senato nel collegio Nola- Portici; Massimiliano Manfredi, candidato al Senato nel collegio Campania 2; Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della Giunta regionale della Campania. Ad introdurre sarà la vicepresidente dell’Unione giovani penalisti di Nola Luciana Ruggiero.

“Apro la mia campagna elettorale facendo appello alle forze sociali, civili e culturali del mio territorio. A quanti vogliono intraprendere con me la missione di dare voce al Nolano ed al Vesuviano attraverso chi lo vive e conosce davvero. Sono lieto ed onorato di avere al mio fianco in questo momento le espressioni migliori, sia a livello politico che istituzionale, del Partito democratico. E’ un’occasione da non perdere: insieme, politici e cittadini, dobbiamo impegnarci per la vittoria delle nostre comunità”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.