Cronaca

Nettuno, ubriaco e senza patente si schianta con auto: muore la figlia di 9 anni

loading...

Nettuno, 11 Agosto –  Un 39enne ha provocato questa notte la morte della figlia Nicole di 9 anni. L’uomo, da quanto emerso nelle ore successive, aveva un tasso alcolemico ben oltre la norma, viaggiava su un’automobile senza patente, revisione e contratto assicurativo.

L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per precedenti di guida in stato di ebrezza, tant’è vero che dieci anni fa fu disposta la revoca della sua patente sempre per i medesimi motivi. Salva dall’impatto invece l’altra figlia più piccola di 7 anni ricoverata in ospedale. Il padre delle due bambine invece, è stato dimesso e portato al comando di polizia di Nettuno dove è stato interrogato e multato per eccesso di velocità, guida in stato di ebrezza, guida senza patente, veicolo non regolarmente coperto da contratto R.C.A., revisione del veicolo scaduta e non più rinnovata.

Ora sono partite le indagini al fine di accertare la presenza di elementi sufficienti per il capo di accusa addossatogli poiché in libertà, e cioè omicidio stradale. Tanto il dolore e la rabbia di amici e parenti nei confronti del 39enne il quale, una volta uscito dall’ospedale, è dovuto uscire dalla porta di servizio per non essere picchiato da amici e parenti accorsi in ospedale per avere notizie della piccola superstite di 7 anni.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.