Magazine

Napoli, Vincenzo Cantiello da “All Together Now” a La Radiazza: “Con la musica vinco la timidezza”

Napoli, 20 Dicembre – Vincenzo Cantiello 21enne casertano finalista di All Together Now si racconta ai microfoni della Radiazza di Gianni Simioli, il programma in onda tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 12.00, su  Radio Marte. Vincenzo conquista il secondo posto della quarta edizione del game show musicale condotto da Michelle Hunziker, All Together Now, perdendo solo all’ultima sfida contro Giacomo.

Con la stessa canzone con la quale ieri sera Vincenzo ha conquistato il muro, ai microfoni della Radiazza  interpreta la sua originalissima Toxic.
Il ventunenne casertano Vincenzo Cantiello, studente universitario di design e comunicazione, aveva entusiasmato i giurati sin dalla sua prima apparizione. ”Il mio è stato un percorso di crescita sia   professionale che personale. la musica mi ha aiutato a vincere la mia timidezza”. –  afferma il cantante.
 
Per Vincenzo All Together Now non è stata la sua prima esperienza televisiva, infatti, la carriera musicale di Vincenzo Cantiello comincia quando il giovane non aveva ancora compito 14 anni.

Prende parte a Ti lascio una canzone e grazie al suo talento rappresenta l’Italia allo Junior Eurovision Song Contest 2014 di Malta. ‘‘Ho cominciato a cantare all’età di 4 o 5 anni. Cantavo nel coro della Chiesa con mia madre, la musica mi ha aiutato a vincere le mie paure, oggi sono ancora più convinto di voler vivere di musica”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.