Comuni Politica

Napoli, Vergogna in via Duomo: la strada dei musei ridotta ad una discarica a cielo aperto. Verdi: “Situazione indegna, abbiamo allertato l’Asia”

loading...

Napoli, 20 Febbraio – “Le condizioni in cui versa via Duomo sono indegne e vergognose. La strada dei musei, percorsa ogni giorno da migliaia di turisti e napoletani, è ridotta ad una discarica a cielo aperto”.

Lo denunciano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini e il responsabile ambiente del Sole che Ride Enzo Vasquez. “Al di là dello scempio dei rifiuti ammassati in prossimità dei cassonetti stracolmi – affermano Borrelli e Vasquez -, restiamo sconcertati dinanzi alle condizioni dei marciapiedi, occupati da materassi, spazzatura e addirittura resti di mobilio. Comprendiamo le difficoltà dei mezzi di raccolta ad accedere all’area a causa del restringimento dovuto alla presenza di un cantiere ma non è accettabile che una strada sia lasciata in queste condizioni.

Abbiamo allertato l’Asia per risolvere la situazione. I cassonetti devono essere svuotati e la spazzatura in strada deve essere eliminata così da restituire decoro ad uno dei luoghi più suggestivi del centro storico”.  

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.