Sports

Napoli-Torino 2-2: gli azzurri mollano il sogno scudetto

loading...

Napoli, 6 Maggio – Nell’anticipo di ieri, la Juventus liquida il Bologna non senza ulteriori polemiche e si avvicina sempre più al settimo scudetto consecutivo. Intanto il Napoli affronta al San Paolo il Torino dell’ex Mazzarri, ma i riflettori sono accesi sul futuro di Maurizio Sarri e al velenoso affondo di De Laurentiis riservato proprio al tecnico toscano sulla gestione della rosa. Punto nell’orgoglio e concentrato sul finale di stagione, mister Sarri non replica: il tecnico è stato chiaro con la squadra fin ad inizio settimana, si attende una pronta risposta dopo il tracollo con la Fiorentina e soprattutto pretende massimo impegno nelle ultime tre gare di campionato, senza cali di tensione. Ma la delusione delle ultime giornate è stata una mazzata letale: il Napoli, scarico nella testa e con la benzina in riserva, pareggia per 2-2 il match del San Paolo contro il Toro di mister Mazzarri e dice definitivamente addio al sogno scudetto.

LA CRONACA. Il canovaccio di inizio gara è molto preciso: il Napoli attacca e il Toro è costretto a difendersi, chiuso a doppia mandata nella propria metà campo. Al 14’ la prima azione da rete è per gli azzurri. Scambio tutto di prima sulla trequarti, la sfera arriva nella zona di Insigne, gran movimento del Magnifico che salta un avversario e prova la sciabolata a giro di poco alta sulla traversa. I partenopei insistono, al 25’ azione personale di Chiriches con una sberla da 30 metri alta sulla traversa. E’ solo il preludio al gol che arriva un minuto dopo con Mertens. Il belga pressa Burdisso che manovra in piena area granata, gli strappa abilmente la sfera e la scaraventa con rabbia alle spalle di Sirigu: 1-0. Il Torino non reagisce, è completamente in balia della avvolgente manovra degli azzurri. Al 38’ l’ultima azione è di Insigne che penetra nelle maglie granata e da circa 25 metri spara un fendente a giro che sfiora il palo alla destra di Sirigu. Il primo tempo si chiude senza ulteriori sussulti.

Nella ripresa il Napoli ritrova le sue geometrie, spingendo con determinazione fin dai primi minuti di gioco. Ma al 55’ il Torino sorprende tutti e pareggia. Veloce azione di ripartenza, Baselli scivola sulla sinistra, entra in area e la sua botta viene fortuitamente deviata in rete da Chiriches: 1-1. I granata diventano più intraprendenti e sfruttano gli ampi spazi con veloci e pericolose ripartenze. Al 59’ è Niang a spaventare la retroguardia azzurra con una sberla di destro che sbatte sull’esterno della rete. Gli azzurri non mollano la presa e al 69’ è il nuovo entrato Milik a sfiorare il gol con una staffilata dal limite dell’area che si schianta sul palo. Ma il gol è nell’aria e arriva al 70’ con il nuovo entrato il capitano Hamsik che mette a segno il centesimo gol in campionato. Callejon scende centralmente e allunga di prima intenzione per il capitano, gran botta a giro e palla alle spalle di Sirigu: 2-1, il San Paolo esulta.  Gli uomini di Sarri non si fermano e al 72’ perfetto è il traversone di Callejon dalla sinistra, ottima scelta di tempo di Milik che allunga la zampata e la sfera non entra per pochi centimetri. All’82’ come fulmine al ciel sereno il Torino pareggia. Ljajic trova un corridoio sulla  sinistra, ottimo il cross al centro, dormita generale della retroguardia azzurra, si alza indisturbato De Silvetri e scaraventa di testa la sfera nel sacco: 2-2. Cinque i minuti di recupero assegnati da Doveri di Roma ma il Napoli non ha più benzina né idee. Il match si conclude con un inutile e sterile pareggio.

 

 

Le Formazioni (Stadio San Paolo – Napoli)

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Mario Rui; Allan, Jorginho, Zielinski, Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri.

A disposizione: Rafael, Sepe, Tonelli, Ghoulam, Milic, Hamsik, Diawara, Rog, Ounas, Milik, Machach.

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; N’Koulou, Burdisso, Bonifazi; De Silvestri, Rincon, Baselli, Ansaldi; Ljajic; Edera, Niang. Allenatore: Mazzarri.

A disposizione: Ichazo, Coppola, Ferigra, Barreca, Molinaro, Achuah, Valdifiori, Kone, Belotti, Lago Falque, Molinaro.

Arbitro: Doveri di Roma. Assistenti: Longo-De Meo. IV Uomo: Aureliano. Var: Gavillucci. A. Var: Fiorito.

Reti: 25’Mertens. 55’ Baselli. 70’ Hamsik. 82’ De Silvetri.

Sostituzioni: Al 61’ esce Mertens ed entra Milik. Al 62’esce Niang ed entra Belotti. Al 68’ esce Zielinski ed entra Hamsik. Al 77’ esce Baselli ed entra Lago Falque. 85’ esce Rincon ed entra Valdifiori. 87’ esce Callejon ed entra Ounas.

Note: 21’ ammonito Burdisso. 51’ ammonito Baselli. 65’ ammonito Mario Rui. 73’ Belotti. 89’ N’Koulou.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.