Comuni

Napoli, sequestrati da Guardia di finanza fuochi pirotecnici illegali e gasolio di contrabbando

loading...

Napoli, 5 Dicembre – La Guardia di finanza ha assestato un duro colpo al mercato nero, sequestrando una tonnellata e mezzo di fuochi illegali e 600 litri di gasolio di contrabbando. Il mercato nero è fonte di grossi introiti per la malavita che con i proventi finanzia ogni sua sporca attività. “Contro i fuochi pirotecnici illegali e contro l’utilizzo piratesco di essi,  senza nessuna regola in termini di sicurezza, ci battiamo da tempo, chiedendo a viva voce la necessità di più controlli e sanzioni. Assistiamo in città e in provincia a un uso incontrollato dei fuochi d’artificio, cresce  l’utilizzo privatistico di uno strumento che può risultare pericolosissimo  se usato da mani inesperte.

Esistono gli  incoscienti che decidono liberamente in luoghi pubblici, come e quando  dare fuoco alle micce. Una vera minaccia per la libertà, l’incolumità e la tranquillità degli altri.  Bene dunque l’operazione messa a segno dalla Guardia di finanza, ottimo lavoro. Per le festività ormai imminenti occorre tenere alta l’attenzione”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.