�
Attualita'

Napoli, Musica e Solidarietà a Palazzo Venezia

#WaterForAfricaChallenge è la sfida dell’appuntamento musicale organizzato presso lo splendido Palazzo Venezia Napoli, sabato 28 Gennaio alle ore 18.00.

 

 

Napoli, 25 Gen. – Una serata di sensibilizzazione che strizza l’occhio ai progetti coordinati dai volontari ed ambasciatori di ‘Friends and Bikers Onlus’ per la diffusione dell’acqua potabile nei villaggi rurali dell’Africa sub-sahariana, associazione che dopo soli pochi anni dalla sua nascita ha concretizzato il suo primo risultato: un pozzo di accesso all’acqua potabile che garantisce acqua potabile per oltre 2000 persone, un vero e proprio progetto di solidarietà nei confronti dei bambini del Benin.

 

L’evento sarà caratterizzato da interventi Musicali curati dall’Accademia Musicale Europea, con esecuzioni di allievi e docenti dai corsi ordinari a quelli dell’Alta Formazione, alternati ad illustrazioni interattive con proiezioni di immagini e video delle attività svolte dalla stessa associazione Onlus,  sin dall’ ottobre 2012, anno di nascita della stessa.

 

La serata si concluderà con una visita guidata al Palazzo che è stato per circa quattrocento anni sede dell’Ambasciata Veneta nel Regno di Napoli.

 

 

 

 

 

L’ingresso è libero ed è gradita la prenotazione telefonica allo 0815528739 oppure tramite mail al seguente indirizzo:[email protected]

 

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa