Politica

Napoli, Mara Carfagna: “Nel 2011 con il governo Berlusconi il primo atto per la Cittadella dello sport nella caserma Boscariello”

loading...

Napoli, 26 Ottobre – “Nel 2011 lanciammo la sfida di realizzare a Scampia, nella caserma Boscariello, la Cittadella dello sport. Oggi si vedono finalmente i risultati di quell’accordo”. Così Mara Carfagna, deputata e consigliere comunale a Napoli di Forza Italia, che ha partecipato alla cerimonia di avvio dei lavori nella caserma. “Era il 4 ottobre del 2011 – spiega Carfagna – quando io, in qualità di ministro per le Pari Opportunità, il ministro della Gioventù Giorgia Meloni e soprattutto quello della Difesa, Ignazio La Russa, firmammo un protocollo intitolato “Sport e legalità” che destinava proprio una parte della caserma alla realizzazione di una struttura per i ragazzi della zona.

L’idea era stata dell’olimpionico Pino Maddaloni, il governo di Silvio Berlusconi si mise in moto per realizzarla. Da quel 4 ottobre 2011 sono cambiate molte cose, qualcuno ha lavorato nella giusta direzione, qualcun altro (leggi il governo di Mario Monti) no, ma è importante che quell’intuizione oggi sia stata finalmente concretizzata. Al di là delle differenti posizioni politiche, quello che conta è il risultato. Non ce ne avvantaggeremo io, il mio partito, Fdi, il judo o il Pd, ma i ragazzi di Scampia, Miano e dell’area nord di Napoli. Ringrazio la Ministra Pinotti e il Ministero della Difesa per la sensibilità dimostrata nei confronti di questo progetto” conclude Carfagna.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.