Comuni

Napoli, Legalità. Sabato omaggio ad Irina e alle forze dell’ordine: “C’è una Napoli che ripudia il modello criminale, assurdo idolatrare la criminalità portata a modello sociale”

loading...

Napoli, 21 Febbraio – “Sabato 27 febbraio svolgeremo due iniziative dal grande valore simbolico: alle 12:30 omaggeremo l’unica vera vittima della notte in cui fu ucciso Ugo Russo, il baby rapinatore, Irina Maliarenko vittima di femminicidio,  morta mentre amici e parenti del 15enne sfasciavano il pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini di Napoli. Avevano annunciato di voler pagare le spese di riparazione, ma non l’hanno mai fatto. I soldi probabilmente li hanno speso per gli omaggi abusivi alla criminalità. Porteremo dei fiori sulla panchina rossa a lei dedicata, ringrazieremo i medici con tutto il personale sanitario e inoltre ricorderemo tutte le persone scomparse a causa della criminalità organizzata a cui dovrebbero essere dedicati gli omaggi pubblici.

Alle 13 saremo alla caserma Pastrengo per fare un lungo applauso ai carabinieri e un omaggio a tutti gli uomini delle forze dell’ordine che si sacrificano per la nostra terra. Non dimentichiamo che la caserma fu presa d’assalto a colpi di pistola da amici e parenti di Ugo Russo, le stesse persone che adesso scendono in piazza e che sostengono la realizzazione dei murale criminali. Chiediamo supporto alla Napoli vera, alla gente perbene, quella che ripudia il modello sociale delinquenziale e abbraccia quello della civiltà e dell’onestà. Ma è bene sottolineare che non si tratta di qualcosa in contrapposizione alla manifestazione organizzata per salvare il murale di Ugo Russo. Anzi, noi con quel modo di pensare non c’entriamo nulla e troviamo inaccettabile che una parte della nostra città elevi come modello culturale i rapinatori o addirittura idolatri un boss come Cutolo. Noi siamo per la legalità, sempre e lo vogliamo ribadire pubblicamente”. Lo hanno dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde, Fiorella Zabatta, membro dell’esecutivo nazionale di Europa Verde e Eduardo Di Napoli, il giovane barista a cui incendiarono il bar per non essersi piegato al racket che parteciperà alle due iniziative.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.