Magazine

Napoli, La Partita del Cuore: una notte di intense emozioni per ricordare Diego

Trasmesso su Rai 2 l’evento benefico di calcio, spettacolo e solidarietà. La partita di calcio; “Una notte per Diego, per ricordare Maradona” gli azzurri hanno sfidato il Resto D’Italia. La testimonianza di Ninetto Davoli.

Napoli, 3 Giugno – Un avvenimento sportivo, una grande e dinamica festa, per celebrare il cinquantesimo anniversario della Nazionale di Calcio Attori con una raccolta fondi solidale a favore di Save Children, Organizzazione Internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio. A condurre la serata è stato Fabrizio Rocca e a bordo campo ci sono state Veronica Maya e Sofia Bruscoli per le diverse interviste.

Le divise calcistiche con le quali le due squadre sono scese in campo: tradizionale maglia quella del Napoli a strisce verticali azzurre che ricorda, non a caso, quella della nazionale Argentina in omaggio a Maradona, e sempre a strisce verticali l’altra squadra di colore bianco verde. Una partita di calcio per commemorare Diego Armando Maradona scomparso il 25 novembre 2020; prima del calcio d’inizio vi è stata la consegna di una targa ricordo, su supporto trasparente, al fratello di Maradona; un omaggio alla memoria. Un evento, particolare, che ha due peculiari aspetti: spettacolo e solidarietà; straordinario il successo delle passate edizioni.

Una manifestazione che si è seguita in tv, Rai2, mercoledì 2 giugno. In campo una sfida tra “Napoli Vs Resto D’Italia”; punteggio 8 –11; moltissimi goal! Arbitro dell’incontro: Martina Molinara; un terna arbitrale femminile.  La banda musicale con l’intonazione dell’inno di Mameli ha dato ufficialmente il via all’evento. Le madrine dell’evento sono due personaggi del mondo dello spettacolo come Anna Falchi e Manuela Arcuri. Com’è stato prestabilito è stato l’intervento di tanti protagonisti tra attori, calciatori del tempo presente e del passato, cantanti e altro a rendere una grande festa unica.

La manifestazione è stata organizzata da Olivio Lozzi e Giuseppe Angioletti e ha, come sottotitolo, “Una notte per Diego” in ricordo del calciatore Diego Armando Maradona, indimenticabile e straordinario campione. L’evento era stato presentato, in conferenza stampa, presso il Club Partenopeo. Molte personalità, per l’occasione, al tavolo dei relatori: Il fondatore Mauro Atturo, Huva Project, il primo osservatorio e piattaforma virtuale sullo Human Value e sul welfare aziendale, un attore come Ninetto Davoli, Daniela Fatarella, Direttore Generale, in Italia, di Save the Children, Olivio Lozzi, Giuseppe Angioletti, Veronica Maya, Sara Bruscoli e molti altri.

L’iniziativa è volta a sensibilizzare il pubblico su più argomenti: Bullismo, violenza sulle donne, legalità; la regia è a cura di Eric Valsecchi mentre la direzione artistica è affidata a Stefano Orosei. La partita ha promosso tramite sms i progetti volti garantire ai bimbi nella monda educazione e cura. A causa della pandemia, che stiamo ancora attraversando, circa 10 milioni di minori a livello globale rischiano di non far ritorno a scuola in particolare i più vulnerabili, i rifugiati e bambini che vivono in aree di conflitto. Uno degli organizzatori dell’evento Olivio Lozzi, in merito a questa edizione: “Festeggiamo i 50 anni della Nazionale Attori, in ricordo di quel 1971, dove insieme a Pierpaolo Pasolini e Ninetto Davoli abbiamo costituito un’associazione sportiva con finalità benefiche”. 

La Nazionale Attori, con vari Derby del Cuore e altre iniziative ha raccolto e distribuito oltre 65 milioni di euro. Aggiunge Giuseppe Angioletti: “Il 25 novembre 2020 ci ha lasciato un grande simbolo sportivo di Napoli come Diego Armando Maradona, ed essendo stato intitolato a lui lo stadio, a oggi, dopo sette mesi circa ci sembra giusto ricordare in una notte di spettacolo e sport questo campione nel suo stadio!”.

La nostra intervista a un protagonista di questo evento: Ninetto Davoli.

Una figura leggendaria come Diego Armando Maradona; su questo evento è stato detto molto! Che cosa aggiungere ancora?

“Una partita allo stadio ex San. Paolo dedicata a questo grande calciatore.  Fare la partita non è un grande evento per me! È bello se riesci a incassare quanto dovuto per questi bambini; è basilare! Avendo creato con Pasolini, cinquanta anni, fa questa squadra della Nazionale Calcio Attori abbiamo girato tutt’Italia da cima a fondo; abbiamo fatto tanta di beneficenza. È importante sì giocare, divertirci ma la cosa basilare e raccogliere fondi, soldi. Per me che sono l’ideatore di questa squadra insieme a Pasolini, è una cosa che mi fa molto piacere. Giocare al San Poalo allo stadio di Maradona dove abbiamo giocato, già due volte è una bella cosa. Ripeto l’evento deve riuscire nell’incasso! Come organizzazione è bellissima. Raccogliere fondi: dico alla gente di inviare questi sms e dar un piccolo contributo. Come si dice “Con un granello di sabbia si fa la spiaggia”.

Come dice il Vangelo “date e vi sarà dato”?

“Sì, è una manifestazione dedicata ai bimbi che ne hanno bisogno! E hanno bisogno di tutto di medicine e altro.  Per la fame nel mondo; è una cosa che ci preme molto”.

Non a caso abbiamo sentito il nome, nel corso della presentazione, di “Save the Children”. Parlando di lei e dei suoi numerosi film non faremo in tempo a nominarli. Uno per tutti: “Uccellacci e uccellini”; un film importante dove ha lavorato con un grande come Totò. Quali ricordi?

“Che dire! Da lui ho appreso questo lavoro, diciamo artisticamente, anche se in quel film ero me stesso. Ho avuto l’onore di esser affiancato a un grande e alla pari come attore. Per me è stata una cosa importante! Da li son partito per altri lavori; mi ha insegnato molto, umanamente era una persona eccezionale! Era uno come me… del popolo. Alle volte c’era, purtroppo, bisogno che assumesse quella personalità che non era sua; agli occhi degli altri doveva essere il Principe De Curtis”.

Antonio Romano

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.