Comunicati

Napoli, F.S.I. e Nursing Up: “Sistemare gli “amici” prima di uscire di scena, così il dr. Grimaldi direttore del DSM ha scritto le ultime determine?”

loading...

Napoli, 30 Dicembre – Con il solito brutto vizio   di sistemare gli “amici” prima di uscire di scena, così il dr. Grimaldi, Direttore del DSM ha scritto le ultime determine?  Atti a nostra memoria mai effettuati Questo è quanto chiedono le OO.SS.

Resta curioso il fatto che a pochissime ore dal pensionamento, il direttore si sia voluto occupare di gravi situazioni esistenti già da molti mesi se per non dire da anni, e guarda caso, distribuendo incarichi dirigenziali prive di ogni fondamento giuridico-contrattuale  ed in netto contrasto con quanto lui stesso afferma nelle determine dirigenziali . Sarebbe molto grave se avesse fatto tutto ciò andando ben oltre i propri compiti… Sarebbe ancora più grave se queste determine, rivelandosi illegittime, arrecherebbero un danno erariale alla ASL NA3SUD, quindi speriamo che chi ha il compito di vigilare, faccia il suo dovere cosi come noi abbiamo evidenziato nelle nostre richieste   Chiediamo con forza al Direttore Generale Dottoressa Costantino  al Direttore del Personale di darci una risposta su simili atti. E  nel frattempo in autotutele di sospendere simili atti.

In allegato ma missiva inviata

                                                                            Le Segreterie Aziendali

 

 

 

 

 

CCNL normativo 1998 – 2001 economico 1998 – 1999

 

 
 

 

 

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO QUADRIENNIO 1998 – 2001 DELL’AREA DELLA DIRIGENZA SANITARIA PROFESSIONALE TECNICA ED AMMINISTRATIVA DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE PARTE NORMATIVA QUADRIENNIO 1998 – 2001 E PARTE ECONOMICA BIENNIO 1998 – 1999

 

A seguito del parere favorevole espresso in data 5 maggio 2000 dal Comitato di Settore sul testo dell’accordo relativo al CCNL 1998-2001 dell’area della dirigenza sanitaria, professionale, tecnica ed amministrativa del S.S.N. nonché della certificazione della Corte dei Conti, in data 24 maggio 2000, sull’attendibilità dei costi quantificati per il medesimo accordo e sulla loro compatibilità con gli strumenti di programmazione e di bilancio, il giorno 8 giugno 2000 alle ore 16,30 ha avuto luogo l’incontro tra :

 

l’ARAN :

nella persona del Presidente – Prof. Carlo Dell’Aringa (firmato)
e le seguenti Organizzazioni e Confederazioni sindacali:

OO.SS. di categoria

 

Confederazioni sindacali

 

SNABI

firmato

   

AUPI

firmato

   

CGIL FP Sanità

firmato

CGIL

firmato

CISL – COSIADI

firmato

CISL

firmato

SINAFO

firmato

   

CIDA – SIDIRSS

firmato

CIDA

firmato

CONFEDIR SANITA’

firmato

CONFEDIR

firmato

UIL Sanità

firmato

UIL

firmato

 

Al termine della riunione, le parti, dopo aver dato corso alla correzione degli errori materiali di seguito elencati, hanno sottoscritto l’allegato Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro relativo alla dirigenza dei ruoli sanitario, professionale, tecnico ed amministrativo del S.S.N. per il quadriennio normativo 1998-2001 ed il biennio economico 1998-1999.

 

 

 

 

CAPO III
INTERRUZIONI E SOSPENSIONI DELLA PRESTAZIONE

 

Art. 18: Sostituzioni

  1. In caso di assenza per ferie o malattia o altro impedimento del direttore di dipartimento, la sua sostituzione è affidata dall’azienda ad altro dirigente con incarico di direzione di struttura complessa da lui stesso preventivamente individuato con cadenza annuale. Analogamente si procede nei casi di altre articolazioni aziendali che, pur non configurandosi con tale denominazione ricomprendano – secondo l’atto aziendale – più strutture complesse.
  2. Nei casi di assenza previsti dal comma 1 da parte del dirigente con incarico di direzione di struttura complessa la sostituzione è affidata dall’azienda ad altro dirigente della struttura medesima con rapporto di lavoro esclusivo, indicato all’inizio di ciascun anno dal responsabile della struttura complessa, che – a tal fine – si avvale dei seguenti criteri:
  3. a) il dirigente deve essere titolare di un incarico di struttura semplice ovvero di alta specializzazione con riferimento, ove previsto, alla disciplina di appartenenza ;
  4. b) valutazione comparata del curriculum dei dirigenti interessati che, limitatamente alle strutture per le quali ai sensi della vigente normativa concorsuale l’accesso è riservato a più categorie professionali , riguarda tutti gli addetti.
  5. Le disposizioni del comma 2 si applicano anche nel caso di strutture semplici che non siano articolazione interna di strutture complesse ed in cui il massimo livello dirigenziale sia rappresentato dall’ incarico di struttura semplice .
  6. Nel caso che l’assenza sia determinata dalla cessazione del rapporto di lavoro del dirigente interessato, la sostituzione è consentita per il tempo strettamente necessario ad espletare le procedure di cui ai DPR. 483 e 484/1997 ovvero dell’art. 17 bis del dlgs 502/1992. In tal caso può durare sei mesi, prorogabili fino a dodici.
  7. Nei casi in cui l’assenza dei dirigenti indicati nei commi precedenti, sia dovuta alla fruizione di una aspettativa senza assegni per il conferimento di incarico di direttore generale o direttore amministrativo e di direttore dei servizi sociali – ove previsto dalle leggi regionali – della stessa o di altra azienda, ovvero per mandato elettorale ai sensi dell’art. 71 del dlgs 29/1993 e della legge 816/1984 e successive modifiche o per distacco sindacale, l’azienda applica il comma 4 e provvede con l’assunzione di altro dirigente con rapporto di lavoro ed incarico a tempo determinato per la durata dell’aspettativa concessa, nel rispetto delle procedure richiamate nel comma.
  8. Il rapporto di lavoro del dirigente assunto con contratto a tempo determinato ai sensi del comma 5, è disciplinato dall’art. 16 del CCNL 5 dicembre 1996 come integrato dal CCNL del 5 agosto 1997. La disciplina dell’incarico conferito è quella prevista dall’art. 15 e seguenti del dlgs 502/1992 e dal presente contratto per quanto attiene le verifiche, durata ed altri istituti applicabili. Il contratto si risolve automaticamente allo scadere in caso di mancato rinnovo ed anticipatamente in caso di rientro del titolare prima del termine. Al rientro in servizio , il dirigente sostituito completa il proprio periodo di incarico ed è soggetto alla verifica e valutazione di cui all’art. 31.
  9. Le sostituzioni previste dal presente articolo non si configurano come mansioni superiori in quanto avvengono nell’ambito del ruolo e livello unico della dirigenza dei quattro ruoli. Al dirigente incaricato della sostituzione ai sensi del presente articolo non è corrisposto alcun emolumento per i primi due mesi. Qualora la sostituzione si protragga continuativamente oltre tale periodo, al dirigente compete una indennità mensile di L. 1.036.000 e per la sostituzione di cui al comma 3, di L. 518.000 alla cui corresponsione si provvede o con le risorse del fondo dell’art. 50 o di quello dell’art. 52 per tutta la durata della sostituzione. La presente clausola si applica ad ogni eventuale periodo di sostituzione anche se ripetuto nel corso dello stesso anno. L’indennità può, quindi, essere corrisposta anche per periodi frazionati .
  10. Le aziende, ove non possano fare ricorso alle sostituzioni di cui ai commi precedenti possono affidare la struttura temporaneamente priva di titolare ad altro dirigente con corrispondente incarico.
  11. In prima applicazione la disciplina del presente articolo decorre dal sessantesimo giorno dall’entrata in vigore del presente CCNL e, da tale data è disapplicato l’art. 55 del DPR. 384/1990. Entro il medesimo termine le aziende possono integrare le procedure di cui ai commi 1, 2 e 3 secondo i propri ordinamenti, previa consultazione dei soggetti dell’art. 10, comma 2.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.