Comunicati

Napoli, Evento alla Villa Comunale: i Consoli Generali parlano di Napoli

loading...

Napoli, 13 Maggio – Cunzulammoce cu ‘e Consule a Napule. Evento TOP dell’Associazione di promozione Sociale I LAZZARI che ha riunito tutti i Consoli Generali a Napoli per raccogliere il loro pensiero e le loro testimonianze sulla loro permanenza in città.

Toccanti le parole di tutti loro: 

Viktor Hamotskyi(Ucraina) – “E’ incredibile come dopo appena un solo anno di permanenza in città, io mi senta così napoletano e tifoso del Napoli…Qui c’è tanto. E’ incredibile quel che la gente riesce a donarti. Una volta a Via Toledo chiesi un informazione ad una persona. Ebbene, lui non solo si limitò a darmela ma mi raccontò anche la storia di via Toledo e mi accompagnò anche per un tratto di strada….”
José Luis Solano Gadea (Spagna) – “E’ vero, come diceva Davide Brandi, Napoli è stata spagnola per quasi 4 secoli e quando sento tanti napolitani che mi dicono che siamo cugini, rispondo di NO perché napolitani e spagnoli sono fratelli !!”

Jean-Paul Seytre (Francia) – “In giro per il mondo l’Italia è rappresentata sempre con un qualcosa che inevitabilmente riconduce a Napoli : cibo, musica, storia, arte. Ormai sono tre anni che sto qui in città ed il pensiero di fine mandato mi rattrista non poco perché qui mi sento a casa”.
Amarilis Gutiérrez Graffe (Venezuela) – “Sono 5 anni che vivo a Napoli e qui sento l’entusiasmo della gente ed ho trovato anche l’amore perché ho sposato un napolitano…”, poi accenna un simpatico ritornello rap di Jovine…”…Addo stongo stongo parlo un italiano strano, so’ napulitano !”
Beya Ben Abdelbaki Fraoua (Tunisia) – “…in 45 minuti d’aereo da Napoli arrivo a Tunisi, e questo mi fa pensare quanto siano vicino la Tunisia e Napoli….”
Idrissa Séne (Senegal) – “Nella mia carriera diplomatica sono stato a Milano e poi a Roma, e dopo queste esperienze chiesi al mio Governo di ritornare in Senegal perché mi sentivo così distante dalla gente ed ero sommerso dalle nostalgie….poi fu aperto un Consolato diplomatico qui a Napoli e fui inviato. Ebbene io qui davvero mi sento a casa e penso a come era la gente al nord ed a quel che diceva a voi napoletani in modo dispregiativo: “siete africani”. Si, qui è come l’Africa, c’è anima ed io mi sento a casa….!”.

Il prof.Francesco Vaccaro, vide-presidente dell’Ass. I LAZZARI ha omaggiato tutti i consoli con il suo libro : La stella di Scampia.

Il maestroEnrico Mosielloci ha regalato grandissime emozioni con il suo concerto di musiche classiche napoletane che, in alcuni momenti si sono fuse con canzoni interpretate in lingua spagnola, francese, portoghese….Grandissimi apprezzamenti dei Consoli ed in particolare dopo il cavallo di battaglia napoletano nel mondo : ‘O sole mio !!!
Non poteva mancare il Comune di Napoli (che ha patrocinato l’evento – Assessorato alla Cultura). Presente Paola Pastorino, vice presidente della IV Municipalità su delega del Consigliere Luigi Felaco. Anche lei ha espresso parole di profonda gioia per questo tipo di manifestazioni.

Ospiti della serata anche gli amici della onlus “I care” che, attraverso la sua portavoce, Anna Maria Imparato, ci hanno illustrato la loro attività umanitaria svolta in Uganda, quale ulteriore testimonianza del “cuore grande” del popolo napulitano.

La serata-evento si è chiusa con le testimonianze del prof. Aldo Di Gioia e di Gennaro Morgese, quest’ultimo figlio di Maddalena Cerasuolo (Lenuccia), la partigiana napoletana che durante le 4 giornate di Napoli, insieme al suo gruppo, si rese protagonista di molti atti eroici. Ne abbiamo voluto ricordare uno su tutti : impedì ai nazisti in fuga di far saltare il ponte della Sanità, oggi a lei intitolato.

Lazzari, scugnizzi, partigiani…..epoche diverse ma sempre napoletani a difendere la città e la propria identità
Questa è la Napoli che abbiamo voluto evidenziare : Napule è nu munno, centro del Mediterraneo che accoglie con gioia. Popolo passionale amico di tutti, che dona il cuore ma al tempo stesso ripudia razzismo e guerre ed è sempre pronto a ribellarsi ed a dir di “no” se oppresso.
Grande serata, sala gremita e continui applausi spontanei a testimonianza del coinvolgimento emotivo del pubblico.
Evento ideato e presentato dal presidente dell’Associazione I Lazzari, Davide Brandi e magistralmente organizzato da tutti I LAZZARI: Immacolata RiccioFrancesco VaccaroPaola PicaFragasso Cinzia, Andrea, Simone…. Grazzie assaje !!!

 

 

32419267_381792228896932_6924324812659621888_n.jpg cover 00.jpg

 

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.