Cronaca

Napoli, esplode la faida di Scampia: ucciso il figlio del boss Raffaele Notturno

loading...

Napoli, 18 Settembre – Riflettori accesi sul cuore di Napoli e sulla sua «corona di spine». L’area nord ripiomba nell’incubo faida: l’agguato di questa notte è costata la vita a Nicola Notturno, 21 anni, figlio del boss Raffaele, uno dei capi degli scissionisti di Scampia.

Il commando non ha lasciato scampo alla vittima. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, colpito in via Ghisleri, è morto mentre il servizio di emergenza 118 lo stava trasportando all’ospedale San Giovanni. Indagano gli agenti del commissariato Scampia e della Squadra Mobile.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.