Politica

Napoli, Comitato Referendario per l’istituzione della macroregione Autonoma del Sud

loading...

MNS: il 28 aprile a Napoli per promuovere da Destra e con il Centrodestra gli strumenti di una proposta politica per il Mezzogiorno capace di disegnare nuovi orizzonti e realizzare nuove forme per fenomeno politico meridionale

 

 

Napoli, 10 Aprile – La segreteria regionale del Movimento Nazionale per la Sovranità guarda con particolare interesse alla presentazione del Comitato Referendario per “l’istituzione della macroregione Autonoma del Sud” che si è tenuta stamattina, alle ore 11.00 presso il Gran Caffe’ Gambrinus di Napoli e della susseguente raccolta di firme per l’indizione della consultazione referendaria. Il grande tema della goverance del territorio, il giusto equilibrio fra i Poteri centrali e quelli del decentramento amministrativo, la gestione integrata della autonomia dei governi locali nel quadro complessivo dell’interesse nazionale, sono nella agenda politica del Movimento Nazionale per la Sovranità già dalla sua fondazione, così come la vertenza cruciale del Mezzogiorno, cui la politica ha il dovere di predisporre strumenti eccezionali per farne ripartire la crescita, rimuoverne le carenze ed intervenire sulle asimmetrie che comportano nocumento all’intero sistema Italia.

Il risultato del 4 marzo testimonia la insofferenza e la insoddisfazione del corpo elettorale meridionale nei confronti della politica, considerata inadeguata a rappresentarne fino in fondo le istanze e le aspettative. È quindi evidente che occorre uno sforzo per tratteggiare soluzioni, anche inedite, capaci di rappresentare efficacemente una risposta puntuale, sistemica e risolutiva. Cosi a margine dell’iniziativa il Segretario Regionale Ettore De Conciliis.

I dirigenti nazionali e regionali del Movimento Nazionale per la Sovranità, Alfredo Catapano e Luigi Circiello, hanno quindi partecipato alla iniziativa del neo costituito Comitato Referendario nel convincimento che su questo tema così rilevante il contributo del MNS potrà essere rilevante e costruttivo, anche alla luce, come sottolinea Marco Cerreto dell’Esecutivo Nazionale,delle recenti svolte autonomiste delle regioni del nord che vede il grande tema del residuo fiscale tra le priorità emerse.

Lo stesso Cerreto è stato il primo relatore di una proposta di legge sull’argomento. In questa stessa direzione si colloca la manifestazione che il MNS ha inteso indire a Napoli per il 28 aprile prossimo, e cioè promuovere, da Destra e con il Centrodestra, gli strumenti di una proposta politica per il Mezzogiorno capace di disegnare nuovi orizzonti e realizzare nuove forme per fenomeno politico meridionale. Cosi il Commissario Provinciale Napoletano ed il Vice, Rosario Lopa e Andrea De Stasio unitamente al Vice Coordinatore regionale,Stefano Masi. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.