Comuni

Napoli, Arkeda: l’Ordine degli architetti incontra gli iscritti

loading...

Uno stand e un’ampia offerta per l’aggiornamento professionale:
sono acquisibili 35 crediti formativi. L’evento dal 30/11 al 2/12

Napoli, 28 Novembre  – Dal 30 novembre al 2 dicembre, presso i padiglioni 5 e 6 della Mostra d’Oltremare di Napoli, al via la quarta edizione di «Arkeda», la «Mostra Convegno dell’Architettura, Edilizia, Design ed Arredo» diventata, con il passare degli anni, un punto di riferimento sul territorio per tutti gli architetti napoletani: 120 gli espositori presenti in fiera, oltre a numerose conferenze, mostre d’eccellenza e percorsi tematici che sostanziano il tema «Le torri del Sapere» a cui è dedicata questa edizione della manifestazione.

Anche quest’anno l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Napoli e Provincia conferma la sua partecipazione ad «Arkeda» per incontrare i suoi iscritti non solo attraverso un suo stand ma, soprattutto, grazie ad un’ampia offerta formativa per l’aggiornamento professionale: sono 35 i crediti formativi (31 generalisti e 4 deontologici) acquisibili, gratuitamente, sia visitando la mostra, sia partecipando ai 9 seminari distribuiti nell’arco delle tre giornate. Per ogni ulteriore informazione e per le iscrizioni ai corsi è necessario collegarsi alla propria pagina della piattaforma telematica [email protected]

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.