Senza categoria

Marchi di qualità attività giovanile, la Campania si tinge di oro

Elisa Volley e Arzano insignite dalla Fipav del Marchio di Qualità d’Oro per l’attività giovanile

Altre sette società hanno ottenuto il Marchio d’Argento: riconoscimento Standard per 13 associazioni

Il presidente del CR Campania, Ernesto Boccia: “Nonostante le difficoltà, promuoviamo sport di qualità”

 

Napoli, 9 Novembre – Festa grande in casa Fipav Campania. Dopo anni di attesa e di duro lavoro organizzativo e sportivo, Elisa Volley Pomigliano D’Arco ed Arzano Volley sono state insignite dalla Fipav del Marchio di Qualità d’oro per l’attività giovanile rientrando nel ristrettissimo gotha delle realtà nazionali che lavorano al top in ambito giovanile. Il riconoscimento, valido per il biennio 2018-2019, è frutto di una serie di grandi risultati, non solo sportivi, ottenuti da quelle che da anni sono due delle realtà leader del movimento pallavolistico campano. Un lavoro fatto di instancabile promozione, progetti nelle scuole, comunicazione ed ovviamente di vittorie in ambito giovanile. Negli ultimi due anni, infatti, Elisa Volley e Arzano Volley si sono contraddistinte come due delle società più vincenti e meglio organizzate del territorio al punto da ottenere i requisiti per affiancare, in questa particolare lista stilata dalla Fipav, le migliori associazioni italiane.

 

Oltre ad Elisa Volley ed Arzano Volley, altre sette realtà campane sono riuscite ad ottenere il Marchio di Qualità d’Argento per l’attività giovanile valido per il biennio 2018-2019: Nola Città dei Gigli a.s.d., Volley World e Gis Ottaviano in provincia di Napoli, Polisportiva Due Principati Baronissi in provincia di Salerno, Centro Volley Orta in provincia di Caserta, e GSA Ariano Irpino, Pallavolo Nettuno Montella e Interserinese in provincia di Avellino. Quadro completato dal conferimento del Marchio di Qualità Standard ad altre 13 associazioni radicate su tutto il territorio regionale.

 

“Nonostante le tante difficoltà, nonostante le mancanze istituzionali, nonostante la profonda crisi economica che sta attraversando la nostra regione, la Campania continua a promuovere la pallavolo con grande qualità – ha esordito il presidente del C.R. della Fipav Campania, Ernesto Boccia -. Ed è con grande gioia che salutiamo il conferimento del Marchio di Qualità d’Oro a due splendide realtà del nostro territorio: l’Arzano Volley e l’Elisa Volley Pomigliano D’Arco protagoniste da anni di una crescita esponenziale che adesso, giustamente, le ha portate ai massimi livelli nazionali. Poi ci sono le società che hanno ottenuto il Marchio D’Argento, ben otto, distribuite in tutta la regione in maniera omogenea a dimostrazione di come e quanto stia funzionando la nostra rete territoriale, senza dimenticare chi si è confermato con il Marchio Standard che resta un importante riferimento di qualità da cui partire. A tutte queste splendide società porgo i miei più sinceri complimenti a nome di tutta la pallavolo campana confidando, tra due anni, di ritrovarci a festeggiare un numero ancor più elevato di riconoscimenti. Alle istituzioni invece dico di lavorare al nostro fianco, di fornirci gli strumenti per non rendere vani questi sforzi e di risolvere ed anticipare le problematiche burocratiche – ha concluso Ernesto Boccia – che possono frenare la crescita costante dalla pallavolo campana”.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.