Comuni

L’ultimo saluto all’agente Lino Apicella, caduto per fermare i criminali

loading...

Napoli, 8 Maggio – Si sono tenuti alle 11 dell’8 maggio i funerali di Lino Apicella, l’agente di Polizia caduto nel tentativo di fermare la fuga di una banda di rapinatori, nella Chiesa Cristiana Evangelica di Secondigliano.

Per le disposizioni contro il covid le cerimonie funebri non possono avere più di 15 partecipanti per cui i funerali di Apicella sono stati trasmessi in diretta streaming via Facebook sulla pagina Ministero Cristiano Secondigliano e su quella della Polizia di Stato, in questo modo si è data l’opportunità a colleghi, amici e cittadini di poter dare l’ultimo saluto al valoroso poliziotto.

Nel contempo, due pattuglie della Guardia di Finanza e due dei Carabinieri hanno omaggiato la memoria di Apicella deponendo una corona sul luogo dell’incidente.

“Un momento straziante, avremmo voluto essere tutti li a rendere l’estremo saluto al valoroso poliziotto, non è stato possibile, ma con il cuore abbiamo partecipato tutti ai funerali di questo grande uomo.

Abbiamo trasmesso parte della cerimonia in diretta a ‘La Radiazza’ per dare l’opportunità a tutti di omaggiare Apicella, per la città simbolo della giustizia che vuole prevalere sulla criminalità. Decine di migliaia di napoletani e campani in segno di solidarietà e partecipazione hanno messo sulla propria pagina fb la foto di Apicella con il simbolo del lutto.

L’unica cosa che ci rammarica è che questa vicenda non abbia ricevuta la risonanza mediatica che avrebbe meritato, fa molto più rumore la scarcerazione di un boss che la morte di un polizotto che ha sacrificato la propria vita per combattere i criminali. Anche per questo i boss devono restare in galera, farli uscire è un insulto a tutte quelle persone che combattono, e a quelle che sono cadute nel tentativo di farlo, la mafia e la camorra.”. sono state le parole del Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e del conduttore radiofonico Gianni Simioli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.