Magazine

Lo “scugnizzo” Fabio Toscano conquista Hollywood

Napoli, 18 Novembre – L’attore cinematografico Fabio Toscano ha appena terminato a Napoli e provincia le riprese di “Ed è subito sera”, lungometraggio diretto da Claudio Insegno ed interpretato tra gli altri dal grande Franco Nero, sulle vicende delle vittime innocenti della camorra, che verrà presentato al prossimo Festival del Cinema di Venezia. Fabio è uno “scugnizzo” napoletano dal passato burrascoso, come capita spesso ai giovani delle periferie del sud Italia. Quella dell’attore è una storia non facile, fatta di sacrifici e voglia di riscatto.

Nel 2013 vince il concorso “Bellissimo italiano”, durante il quale viene notato e invitato sul set di un film prima come comparsa, poi la sua bellezza e telegenia non passano inosservate, pertanto il regista gli propone di recitare una parte più importante.

Inizia così la sua scalata verso il successo. Arriva ad Hollywood, dove conquista non solo i set cinematografici, come la serie americana “Trust”, ma anche il cuore della bellissima Sofia Milos, una delle protagoniste della serie tv “CSI: Miami”. Un amore che, nonostante la differenza di età, si fortifica sempre di più grazie anche al trasferimento di Fabio ad Hollywood.

Inoltre il 21 dicembre 2018 uscirà un action “Il ribelle 2”e il 14 febbraio 2019 un film d’amore accanto alla nota attrice americana Katherine Kelly Lang che interpreta Brooke in “Beautiful”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa