Sports

Lazio-Napoli 1-4: un grandissimo Napoli annichilisce la Lazio e balza in vetta!

loading...

Roma, 20 Settembre – Dopo aver asfaltato il Benevento domenica scorsa al San Paolo, il Napoli di Maurizio Sarri affronta all’Olimpico, nel turno infrasettimanale, la sorprendente Lazio di Inzaghi, in quello che certamente è l’esame più delicato per gli azzurri. I partenopei a caccia del quinto successo consecutivo per consolidare la vetta della classifica, approfittando del passo falso dell’Inter che nell’anticipo di ieri, non va oltre il pareggio sul difficile campo del Dall’Ara contro l’ostica compagine dell’ex Donadoni.

Mister Sarri continua imperterrito per la sua strada: in campo ancora una volta i titolarissimi per tentare il colpaccio nel turno infrasettimanale che puntuale arriva grazie ad una prestazione da grandissima squadra. Dopo un primo tempo giocato sottotono e meritatamente terminato con il vantaggio degli uomini di Inzaghi, nella ripresa un Napoli sontuoso annichilisce la Lazio passando in vantaggio con un uno-due mortale in pochi minuti. Al 59’ straordinaria perla di Mertens che mette a segno un gol da favola che spiana la strada agli azzurri. Risultato finale 1-4 e adesso il Napoli fa veramente paura a tutti.

 

LA CRONACA. La gara è veloce e intensa da entrambe le parti. Il Napoli gestisce il match, la Lazio pressa e riparte con grande determinazione. Calcio di alto livello nei primi 20 minuti, ritmi forsennati ma nessuna occasione concreta per le due compagini. La prima azione da gol è azzurra. Manovra tutta di prima, Allan dopo una piroletta cede la sfera a Callejon, assist al centro per Insigne, posizionato in piena area, botta al fulmicotone del Magnifico ma in tuffo Strakosha fa sua la sfera. Siamo al 29’ e la Lazio passa in vantaggio. Immobile fa una gran giocata, scartando una serie indefinita di maglie azzurre, mette abilmente palla al centro per la conclusione vincente di de Vrij: 1-0. Al 37’ i partenopei sfiorano il pareggio. Mertens posizionato a destra pesca Hamsik, il capitano penetra in area biancoceleste, si decentra e spara fulmineo una sberla che sbatte sul palo e schizza via. Al 43’ miracolo di Stakosha che salva la Lazio. Lancio di Insigne, taglio micidiale sul filo del fuorigioco di Callejon. Lo spagnolo controlla, si gira e fa partire una bordata a colpo sicuro diretta nell’angolino. L’estremo difensore laziale si distende con un volo da gattopardo e devia in angolo. Cala il sipario sul primo tempo con la Lazio meritatamente in vantaggio.

Nella ripresa veemente partenza da parte degli uomini di Inzaghi che sin dai primi minuti ripartono minacciosi creando seri grattacapi alla retroguardia azzurra. Scocca il 53’ e il Napoli pareggia. Dalla battuta di un calcio d’angolo, entra a colpo sicuro Albiol e l’estremo difensore biancoceleste ribatte con i piedi,  raccoglie come un falco Koulibaly e palla nel sacco: 1-1. Gli azzurri reagiscono con rabbia e piazzano al 55’ il colpo mortale. Azione micidiale: Insigne per Hamsik, il capitano di prima per Callejon e cannonata vincente: 1-2. La Lazio è frastornata, il Napoli è indemoniato e al 59’ c’è la magia di Ciro Mertens. Lancio perfetto di Jorginho, taglio bruciante di Martens che va verso l’area laziale, esce Strakosha e devia. Il magico folletto la recupera e da posizione impossibile, esegue un colpo da sotto senza guardare, la sfera disegna una parabola impossibile che beffa il portiere laziale! Tre a uno. Napoli stratosferico! Al 71’ stiramento per Basta, Lazio in dieci.

Il Napoli abbassa i ritmi e gestisce la gara con grande sicurezza, dimostrando la maturità della grande squadra.Nei minuti finali (90’) atterramento in area di Zielinski, calcio di rigore! Dagli undici metri realizza Jorginho: 1-4. Napoli micidiale, cinque vittorie nelle prime cinque partite di campionato e testa della classifica.

 

 

 Le Formazioni

(Stadio Olimpico –  Roma)

 

Lazio (3-4-2-1) – Stakosha, Bastos, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Leiva, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic-Savic; Immobile. 

A disp.: Vargic, Guerrieri, Patric, Lukaku, Luisz Felipe, Murgia, Marusic, Crecco, Palombi, Di Gennaro, Caicedo, Nani. All. Simone Inzaghi.

Napoli (4-3-3) – Reina, Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Insigne, Mertens. 

A disp.: Sepe, Rafael, Chiriches, Maksimovic, Hysaj, Mario Rui, Diawara, Zielinski, Rog, Ounas, Giaccherini, Milik. All.: Maurizio Sarri.

 

Arbitro: Antonio D’amato di Barletta. (Assistenti: Tonolini-Schenone. IV Uomo: Massa. VAR: Irrati).

RETI: Al 29’ De Vhij. Al 53’ Koulibaly. Al 55’ Callejon. Al 59’ Martens.

SOSTITUZIONI: al 25’ esce Bastos ed entra Marusic. Al 45’ esce De Vrij ed entra Murgia. Al 63’ Milinkovic-Savic ed entra Lukaku. Al 71’ esce Hamsik ed entra Zielinski. Al   esce Callejon ed entra Rog.

 

https://www.youtube.com/watch?v=v0zcGjxWtzo

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.